Lunedì 16 Settembre 2019
   
Text Size

Ecco I 150 super-ospiti del Libro Possibile

Casamassima- Il libro Possibile Logo Ufficiale

 

PROGRAMMA UFFICIALE

Don Ciotti, Lucia Annunziata, Monica Maggioni, Ferzan Ozpetek, Katia Ricciarelli, Susanna Camusso, J-Ax e tanti altri vip a Polignano per il Festival del Libro Possibile, dal 9 al 13 luglio

La bellezza salverà il mondo”: il festival Il Libro Possibile fa propria la folgorazione di Dostoevskij e con un ricco programma culturale intende suggerire una rotta di sviluppo per il territorio. Questa missione è rilanciata in giornate cruciali nelle quali l’attualità paventa il rischio di uno sfruttamento del sottosuolo marino pugliese con l’opera invasiva delle trivelle”: così Rosella Santoro, direttrice della rassegna in programma a Polignano a Mare dall’8 al 13 luglio, presenta il cartellone della manifestazione nel Foyer del Petruzzelli, lanciando anche l’hashtag #difendiamolabellezza.

Sei giorni, circa 100.000 visitatori previsti, più di 350 ospiti e 150 interventi, 100 volontari a inondare piazze, vie e balconate, sono alcuni dei numeri record del “Libro Possibile”, la manifestazione culturale nata da un’idea di Rosella Santoro e Gianluca Loliva, con l’aiuto di amici e collaboratori, ha visto in questi anni la partecipazione energica e totale di intellettuali, scrittori e artisti di levatura nazionale e internazionale.

“Ci tenevo moltissimo ad essere presente  - ha detto intervenendo telefonicamente durante la conferenza stampa, il neo presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - volevo salutare Rosella Santoro, l’organizzatrice del festival.  Il festival è una meraviglia della Puglia. Io inaugurerò i sei giorni insieme a don Luigi Ciotti, la mia attenzione è massima nei 
confronti del vostro lavoro e di questo festival, che è una  manifestazione centrale del calendario della cultura Pugliese”.

Aprirsi alle possibilità di incontri e opportunità di lettura piuttosto diversificati, per generare dibattiti e confronti su tematiche ampie e non settoriali, rendono questo festival unico nel suo genere. Ai nomi della letteratura impegnata si affiancano personaggi dello spettacolo, dalla cultura di nicchia si passa alla cultura nazional-popolare, assicurando così un’ampia offerta al pubblico che giunge da tutta Italia e persino dall’estero.

Polignano a Mare con il suo strapiombo sul Mediterraneo si fa, così, palcoscenico perfetto per incontri, reading, spettacoli teatrali, lectio magistralis e tavole rotonde sulla cultura, l’attualità, la politica, l’economia e la nostra società.

 

La XIV edizione del Libro Possibile sarà ancora più ricca, sorprendente ed innovativa, grazie anche alla collaborazione con partner che portano il loro marchio in giro per il mondo dando lustro alla Puglia. E’ l’esempio del famoso Carnevale di Putignano. Quest’anno, in linea e in tema con quanto accadrà nelle piazze, potrà essere osservato il carro vincitore dell’ultima edizione del Carnevale con il tema dedicato all’Ilva e il problema dell’inquinamento ambientale, mentre nelle stesse aree dove si svolgeranno gli incontri saranno installate alcune creazioni dei maestri cartapestai. “Il motivo che ha spinto il Carnevale di Putignano – spiega il presidente della Fondazione, Giovanni Paolo Loperfido - a volgere con fiducia lo sguardo verso il festival del Libro Possibile è la volontà di creare una vera e propria rete di happening di qualità, tutelando beni intangibili e preziosi, attraverso iniziative di promozione culturale”.

Ci sarà anche la nuova sinergia tra il Libro Possibile e i Gruppi di Azione Locale del Sud-Est Barese e delle Terre di Murgia: “Il Gal Sud-Est Barese riconosce il festival del Libro Possibile come un evento di straordinario valore per il territorio che, attraverso la promozione della cultura del libro e il recupero delle identità enogastronomiche, si pone come sede ideale per sostenere la cultura del cibo e la conoscenza dei territori rurali”, commenta il presidente Pasquale Redavid.

 

UN BREVE ELENCO DI VIP E SUPEROSPITI DEL LIBRO POSSIBILE 2015

Michele Ainis, Alessandra Arachi, Alberto Bagnai, Paolo Becchi, Luca Bianchini, Roberta Bellesini, Pietrangelo Buttafuoco, Antonio Caprarica, Francesco Caringella, Aldo Cazzullo, Don Luigi Ciotti, Daria Colombo, Mario Desiati, Tommy Di Bari, Claudia e Gaetano Di Gregorio, Oscar Farinetti, Nino Frassica, Carlo Freccero, Gabriella Genisi, Silvana Giacobini, Mario Giordano, Enrico Ianniello, Ferdinando Imposimato, Maria Latella, Tony Laudadio, Monica Maggioni, Zap Mangusta, Michela Marzano, Luca Mastrantonio , Stefano Natoli, Aldo Nove, Ferzan Ozpetek, Michele Partipilo, Pio e Amedeo, Romina Power, Lidia Ravera, Katia Ricciarelli, Angelo Roma, Cristina Romano, Farian Sabahi, Severino Salvemini, Monsignor Filippo Santoro, Andrea Scanzi, Vittorio Sgarbi, John Peter Sloan, Salvo Sottile, Luca Telese, Mario Tozzi, Silvia Truzzi, Antonio Uricchio, Roberto Vecchioni, Dario Vergassola, Matteo Viviani e molti altri.

Sono previste anche le lectio magistralis di Luciano Canfora, Don Luigi Mazzi, Paolo Mieli, Federico Rampini e Marco Travaglio.

Sabato 11 luglio il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, sarà intervistata da Lucia Annunziata sul tema del “Lavoro possibile” con gli imprevedibili intermezzi satirici di Dario Vergassola, mentre il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio dialogherà con il comico barese Pinuccio sul tema “Modello di sviluppo di industria e impresa sostenibile”, un’intervista “impertinente” da non perdere. Il leader di Sel, Nichi Vendola, infine, sarà impegnato in un reading su Pasolini. Ci sarà anche un focus su Taranto, con la tavola rotonda – curata dall’Università “Aldo Moro” e dal Politecnico di Bari -  sulle risposte di scienza e accademia all’emergenza ambientale nel capoluogo jonico.

 

LIBRI VERDI. I DIRITTI DEI BAMBINI

Infine, ultima grande novità di questa edizione del Libro Possibile sarò lo spazio dedicato alle nuovissime generazioni con autori di valore e laboratori di costruzione, pittura e animazione dal titolo “Un prato nel mare”. Raccogliendo le esperienze di Pino Pascali, genius loci di Polignano a Mare, e di Jack Pollock, maestro americano nell’arte della “sgocciolatura”, i bambini parteciperanno a un laboratorio che avrà come tema “Libri verdi. I diritti dei bambini”.

Ospite d’eccezione il missionario comboniano Padre Renato Kizito Sesana che, reduce dal ghetto di Riruta a Nairobi, parlerà ai più piccoli della straordinaria esperienza artistica e umana dei “Piccoli Acrobati di Kivuli” che hanno cambiato la loro vita di bambini di strada grazie al potere salvifico dell’Arte e della Lettura. Andrà in scena anche un’ora di reading e spettacolo con Geronimo e Tea Stilton.

 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.