Lunedì 21 Ottobre 2019
   
Text Size

MIMMO BIRARDI A IL BALCONE FIORITO, TOUR NEL CENTRO STORICO

balcone fiorito 2011_01

 

È stata la prima uscita “pubblica” della neo amministrazione comunale, che ora aspetta solo i tempi tecnici per l’insediamento. Ieri, per le vie del borgo antico, ravvivato dall’iniziativa primaverile promossa e organizzata dalla Pro Loco, si sono visti un po’ di volti noti della recente campagna elettorale, dai maggiori suffragati del Movimento Schittulli, Gino Petroni, e del Pdl, Ninni Columbo, al primo eletto della Puglia prima di tutto, Peppino Padalino, al consigliere Valenzano, al non ultimo, il sindaco Mimmo Birardi, che ha presenziato all’intero spettacolo in piazza Delfino, dov’erano previste la premiazione del concorso fotografico, l’estrazione della lotteria, il saggio di pizzica, la rappresentazione teatrale e il concerto di musica rock.

 

balcone fiorito_piazzetta

Dalla danza al pseudo anfiteatro virtuale, dunque, passando per una mostra fotografica e un concerto, come dall’esposizione dei progetti dei piccoli architetti alle idee di eco riciclo, alla festa della ciliegia e tante altre iniziative, la XII edizione de Il Balcone fiorito ha visto la partecipazione di 76 soggetti diversi tra loro, dalle scuole alle associazioni agli artigiani. Un’edizione 2011 ricca di contenuti e partecipazione, non solo da parte degli espositori, ma pure dalla cittadinanza, che ha accolto di buon grado questa ventata di novità.

balcone fiorito_pizzica

Il centro storico vive, e lo fa colorandosi di vivaci gradazioni primaverili donando a chi vi entra un sorriso: il borgo antico, preso di mira dalla Pro Loco, riesce ancora a entusiasmare chi per un motivo o per l’altro non vi metteva piede da “qualche” anno.

La porta di ingresso scelta per cominciare il tour nel cuore di Casamassima è Porta orologio, e lo spirito col quale ci approcciamo è quello di curiosità: siamo turisti a tutti gli effetti, noi della redazione, e per un pomeriggio ci regaliamo qualche ora in giro a sbirciare.

balcone fiorito_mappa

L’itinerario (ritiriamo la mappa al banchetto della Pro Loco appena all’ingresso del centro storico) propone subito il Mercatino dell’antiquariato da una parte e il trionfo espositivo dell’oro rosso casamassimese, le ciliegie, dall’altro: lo staff è indaffarato a preparare cestini e a sorridere agli stranieri (ci sono anche loro, ci paiono inglesi); più in là, in piazza S. Croce, ci imbattiamo nel “rione gioventù”: tanti bambini e giovanetti alle prese con i loro lavoretti, c’è chi propone composizioni floreali di carta, chi progetti di riciclo ecosostenibile (quelli targati scuole e associazioni sono “Ri-creazione”, “La magia dei linguaggi” e “Rifioriscono i rifiuti”), e non manca l’Ecologica pugliese.

balcone fiorito_ciliegie

Girovagando, storditi e inebriati da tutte le novità, continuiamo il tour: il Castello svetta sovrano nel cuore del borgo antico, circondato da bancarelle e fiori, ma ci pare indegno che le condizioni di precarietà nelle quali versa ormai da decenni rendano l’impatto così avvilente. Un giro anche nell’atrio e torniamo a guardarci intorno: la situazione è degradante qui (ci vengono in mente i castelli bizantini e normanni che intersecano la multiculturalità di questa regione dove altrove è valorizzata), Casamassima potrebbe scrivere ancora pagine di storia ma pecca nell’incapacità di proiettarsi nel futuro, che del turismo culturale dovrebbe fare sua sponda economica, oltre che intellettuale.

Proseguiamo l’itinerario sulla via dell’artigianato e approdiamo alla piazzetta scelta per gli spettacoli. È qui, infatti, che restiamo fino alla fine della serata.

balcone fiorito_premiazione

La premiazione del concorso fotografico “Scatti alle finestre”, la cui curatela è di Simona Gelao e Luna Pastore, vede vincitrice la principiante Mariangela Francone di 28 anni, con lo scatto “Wiosna w Warszawie”; mentre i migliori balconi fioriti, individuati in 3 categorie, Composizione floreale, Componimento artistico e Tradizione, sono stati, rispettivamente, quelli di Maria Marsala, Giuseppina Barone e Tatiana Busco.

balcone fiorito_concorso foto

 

Una citazione di merito sulla valorizzazione del centro storico in fatto di ristrutturazioni è andata al sig. Napolitano, residente in Chiasso della carità, al quale è stata riconosciuta una targa per la capacità di interpretare le esigenze abitative moderne con le caratteristiche architettoniche del borgo antico (non ci sfuggono voci di corridoio secondo le quali il proprietario, venuto a conoscenza del progetto “Piccoli architetti”, abbia chiesto qualche suggerimento sulle fasi di ristrutturazione).

balcone fiorito_piccoli architetti

La citazione speciale invece, sentiamo di attribuirla alla compagnia Acca, che nonostante l’assenza da almeno 15 anni, di un contenitore teatrale sul territorio, ha perseverato nel tempo con convinzione nell’investimento su questo tipo di cultura e di relazione sociale; c’erano tanti giovani sul palchetto arrangiato, non si sono persi d’animo, e con fulgidi ispirazioni artistiche la compagnia ha messo in scena una rappresentazione dai toni ironici ma all’uopo nostalgicamente riflessivi sui temi dell’olocausto e sul valore della vita (parafrasando scherzosamente la virtualità delle innovazioni tecnologiche compreso l'amato-odiato facebook): quel che resta, alla fine, sono le relazioni umane e sentimentali reali. Uno slancio 'didattico' tipico dell’autore Giulio Santonocito.
balcone fiorito_acca
Le interviste e i video
Mariangela Francone

Il finale dello spettacolo Anthemon della compagnia Acca

La pizzica (saggio GymNikos)

Commenti  

 
#19 rosso 2011-06-09 09:26
non ti scusare "resta vano", sei stato fin troppo chiaro a tal punto da far capire che sei uno di quelli che la politica l'ha fatta e che, come tu dici, non è riuscito a restare onesto. Alcuni dicono che il potere corrompe l'anima io sostengo che il potere fa emergere la corruzione che gia esiste nelle persone. Non tutti son cosi e questo da fastidio e sopratutto fa paura. Non accetto l'idea che per avere una citta più pulita devo inchinarmi all'idea che la corruzione è norma e consuetudine o far l'ipocrita per servilismo nella speranza di un tornaconto personale. Spero che gli occhi siano spalancati questa volta e che il web possa scatenare una rivoluzione come quella africana.
 
 
#18 e resta vano 2011-06-09 07:09
caro sfiduciato regolare non puoi lontanamente immaginare quanto sia fondato il tuo scorforto. Ti certifico, con presunzione ovviamente, che gran parte delle "persone per bene" quando si affacciano alla "politica" dimostrano più e più volte che "per bene" non lo furono mai, ne mai lo saranno e che avrebbero fatto davvero bene a restare al buio dello loro squallide spelonche morali per conservare il proprio perbenismo bianco-seprolcrale. Il loro aforisma é: mi dicono che in politica si deve fare così. E vai a giustificare ogni zozzeria. Mi scuso per qualche termine non proprio popolarissimo, ma il lo stile tronfio ed esibizionista di quel "viccio" di alfiere nero ha influenzato persino me, misero normo-acculturato.
 
 
#17 Segnalo 2011-06-08 11:42
La cultura a Casamassima è nelle tasche della gente.. ed è una eredità che si lascia in famiglia.
 
 
#16 LUCA ACITO 2011-06-08 10:13
COMPLIMENTI AL PRESIDENTE PROLOCO E A TUTTI GLI ORGANIZZATORI DELL'EVENTO BALCONE FIORITO, SIETE RIUSCITI A COINVOLGERE ASSOCIAZIONI E TUTTA LA CITTADINANZA CASAMASSIMESE, SONO FELICE FINALMENTE PER UN FUTURO ROSEO PER LA CULTURA CASAMASSIMESE PER ANNI ALLO SBARAGLIO... BRAVI ROSARIA TANZELLA, NICOLA PASTORE E STAFF, ALLA PROSSIMA.
 
 
#15 ARCH A_P 2011-06-07 13:52
Il BALCONE FIORITO è ideato,progettato, lavorato e realizzato dalla PRO LOCO Casamassima con il grandioso aiuto di tante altre Associazioni ... e basta.... la politica non centra nulla .... prego i soliti ignoti di non rompere .... anche le iniziative indubbiamente belle... per le prossime manifestazioni cerchiamo collaborazione e contributi veri....poi tutti insieme festeggeremo il nuovo successo ..... visitate il nostro sito Pro Loco Casamassima per i prossimi appuntamenti ..
 
 
#14 bari 2011-06-06 15:24
caro cassano, ma xchè qualsiasi cosa venga fatta da altra gente che non sia di sx è sempre fatta male x te?? non sarà colpa anche questa volta di tremonti? P.S: x qualcuno che non capisce, il sig, cassano il giorno del faccia a faccia in piazza sbraitava frasi senza senso tra cui anche quella che se casamassima (loro) la hanno lasciata in questo stato è colpa di tremonti!!!
 
 
#13 e resta vano 2011-06-06 11:54
ma di cosa parliamo? la cultura è nell'anima e nella mente, non sulle labbra dei vanagloriosi
 
 
#12 regolare 2011-06-05 14:54
Quante cose non merita eppure le ha avute e quante altre ne avrà.
Non è questione di destra ma di mafia e massoneria.
Come faremo ora per liberare Casamassima? Non sarà facile !
Adesso siamo in mano ad un manipolo di disonesti e chi è disonesto sa bene come allungre il brodo e poi ci sono anche i servitori sciocchi che amano stare sempre sul carro dei vincenti.
Casamassima puo essere salvata solo da una qualche rivoluzione o meglio da un magistrato che decide di intromettersi nella nostra misera realtà.
Purtroppo son poche le persone per bene che decidono di non stare con le mani in tasca o meglio a casa.
 
 
#11 Nicola Pastore 2011-06-05 13:47
non capisco perchè una manifestazione riuscita grazie ad un immenso lavoro e partecipazione di realtà casamassimesi debba essere abbinata obbligatoriamente alla vecchia o alla nuova amministrazione,io che come altri mi sono fatto un "mazzo" incredibile per oltre due mesi,posso garantirvi che è frutto solamente ed unicamente di alcuni pazzi che volevano dimostrare che in questo paese le chiacchiere sono troppe e a lavorare si è sempre in pochi,però quando scatta la scintilla e ci si dimentica di essere personaggi per forza siamo capaci di organizzare cose decenti anche in questo paese sempre bistrattato ,sapete quanto ha ricevuto la Pro Loco di contributo comunale?? ZERO SI ZERO EURO,ma non si è persa d'animo ha contattato le scuole e altre associazioni e il viaggio è iniziato.Era scontato l'invito al nuovo Sindaco eletto 3 giorni prima del Balcone Fiorito per dimostrare che questo è un paese che se stimolato nel momento e nel posto giusto regala emozioni incredibili,speriamo abbia ricevuto il messaggio.
 
 
#10 alfiere nero 2011-06-05 10:22
Cantami o bunga della disgraziata Casamassima,
la caduta funesta che infinita la condusse nella valle della destra,
e le bandiere rosse il suo suol abbandonò.
Soffia vento mefitico dal balcone fiorito
che Birardi non meritò
 
 
#9 Roland Freisler 2011-06-05 09:38
Eh infatti Teresa, meno male che ci sono loro e non i consiglieri comunali di chissà quante precedenti amministrazioni che non hanno fatto altro che grattarsi il c***..
 
 
#8 il pensatore 2011-06-05 00:51
CASAMASSIMA MERITA RISPETTO,NON è UN INIZIATIVA DELLA EX AMMINISTRAZIONE,NEMMENO DELLA NUOVA, ERA SOLO UN INVITO è UN ESEMPIO CHE LE COSE BELLE DEL NOSTRO PAESE VANNO SOTTOLINEATE! OVVIAMENTE I COMMENTI PRO E CONTRO CI SARANNO SEMPRE IN QUESTO PAESE! CMQ SIA SONO FIDUCIOSO PER IL FUTURO DEL NOSTRO PAESE!CI SARANNO MOLTE PIU SAGRE ED EVENTI,E RESTATEEEEEEEEE QUI A CASAMASSIMA. W W W CASAMASSIMA
 
 
#7 Teresa Antonicelli 2011-06-04 18:35
E' stato molto bello vedere il centro storico popolato in quel modo. Si viveva un'aria serena. I balconi molto belli. La partecipazione dei bambini commovente...fortuna che ci sono loro, a segnalare gli abusi estetici nel centro storico...i piccoli architetti, sono stati bravissimi. Confidiamo nella loro coscienza, che ci porti finalmente a recuperare il "nostro" centro storico.
 
 
#6 Giuseppe Conte 2011-06-04 10:53
Daccordo con Roland, gli abusi, il degrado e le brutture che abbiam visto ti fanno pensare ad una totale assenza di controllo e di stile, vien voglia di mandarli tutti a casa...incominciando dai Dirigenti...che ne pensate?
 
 
#5 Nicola Pastore 2011-06-04 09:49
...penso che il grande successo di questa manifestazione non sia tanto l'incredibile affluenza di gente( di cui tantissimi forestieri), ma il segnale dato da una "finalmente" intensa collaborazione di moltissime associazioni del territorio che per la prima volta grazie all'impegno e volontà della Pro Loco hanno partecipato tutte insieme con le scuole remando tutti verso lo stesso scopo, dimostrare che quando si è uniti tutto diventa più facile e niente è impossibile,grazie a tutti coloro che con il proprio impegno e partecipazione hanno dato lustro e successo alla XII ediz.del Balcone Fiorito.Sarà l'inizio di una svolta che Casamassima ha sempre desiderato e mai visto realizzato? Lo spero vivamente,Nicola Pastore vicepresidente Pro Loco Casamassima,felicemente stanco e soddisfatto.
 
 
#4 Vito Cassano 2011-06-04 08:59
Fermo restando la positività dell'iniziativa, nata, alimentata, cresciuta, sotto altra amministrazione, credo sia giusto far osservare che è stata una politica di partecipazione attiva a sollecitare queste iniziative. Che il neo sindaco ci metta il cappello, va bene, ma sarebbe meglio che i pensatori fossero più riflessivi, la nuova amministrazione, ancora non c'è. Il neo sindaco sta solo mangiando ciliege gratis, meglio aspettare che mangi le ciliege da lui coltivate.
 
 
#3 il pensatore 2011-06-04 00:45
bellissima iniziativa,grande proloco insieme ai cartapestai! che bello vedere tanta gente! continuate cosi,insieme alla nostra amministrazione!spettacolo.
 
 
#2 SUONO 2011-06-03 16:34
VORREMMO SEMPRE TUTTI I GIORNI DELL'ANNO UNA PRO LOCO COSI' ATTIVA, PERCHE' COME SI E' VISTO IERI, CASAMASSIMA RISPONDE E PARTECIPA
 
 
#1 Roland Freisler 2011-06-03 16:26
E' curioso notare come i disegni dei bambini abbiano evidenziato più abusi edilizi architettonici nel paese vecchio che non l'ufficio tecnico in 30 anni..mah sarà..
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.