Martedì 18 Giugno 2019
   
Text Size

RUBANO GIOCHI PER “PLAYSTATION 3”. ARRESTATI

carabinieri_paletta

Rubavano videogiochi per “playstation 3” e per questo sono finiti nei guai.

Lo hanno scoperto a Casamassima i Carabinieri della locale Stazione, che hanno tratto in arresto due coniugi insospettabili baresi, residenti a Valenzano, lei 48enne, lui 49enne, con l’accusa di furto aggravato e continuato, in concorso.

Nei giorni scorsi il personale di un noto ipermercato aveva denunciato ai militari il furto di alcuni giochi costosi per “playstation 3”, probabilmente commessi da un uomo e una donna e ieri sera, una pattuglia dell’arma, durante un servizio finalizzato alla prevenzione di reati nel centro commerciale, ha incrociato la coppia sospetta che, all’uscita dalla struttura, è stata bloccata e sottoposta a controllo.

Nella borsa della donna gli operanti hanno rinvenuto alcune copie di uno stesso gioco per playstation 3, delle quali non  erano in grado di giustificarne il possesso, nonché una tronchese utilizzata per rimuovere i dispositivi antitaccheggio. La successiva perquisizione eseguita presso la loro abitazione ha consentito, inoltre, di rinvenire e sequestrare ulteriori 50 giochi, per un valore di oltre 2mila euro.

Atteso il numero di giochi identici rinvenuti è plausibile dedurre che i medesimi non fossero destinati ad un uso personale, ma ad essere rivenduti.

Tratti in arresto, i due sono stati poi sottoposti agli arresti domiciliari, su disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Commenti  

 
#1 francesco 2011-04-10 17:56
Che figura di merda essere arrestati x dei giochi nn era meglio fare una rapina?almeno avevate un nome x dire
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI