L’incendio del sabato sera: esploso il camper di Mimmo Birardi

camper birardi 2

È accaduta lo scorso sabato, 30 marzo, verso le nove di sera l’esplosione di una bombola gpl all’interno del camper di proprietà di Mimmo Birardi, ex sindaco e consulente del lavoro, parcheggiato in via don Minzoni nel giardino dei genitori. A fiamme spente solo macerie e lo scheletro del mezzo, andato completamente distrutto.

Sulle prime non è stata esclusa la natura dolosa, ma i Vigili del fuoco e i Carabinieri intervenuti sul luogo dell’incidente, dopo aver eseguito i rilievi e indagini di rito, sembrerebbero non aver riscontrato segni di atti vandalici o manomissioni per cui attribuirebbero tutto ad un guasto.

“Io sono sopraggiunto solo in un secondo momento, sono davvero dispiaciuto perché è andato via un pezzo di vita a cui tenevo molto. In ogni caso il fatto che Vigili del fuoco e Carabinieri abbiano escluso la matrice dolosa mi rassicura.”

Paura nei vicini di casa che hanno testimoniato subito sui social le sensazioni di panico avvertite al boato e al tremore dei vetri delle proprie abitazioni, seguiti da fumo e fiamme alte. Fortunatamente nessuna vittima e nessun danno permanente alle palazzine vicine, forse anche grazie alla evitata esplosione delle altre due bombole del camper.

LUNA PASTORE