Mercoledì 19 Settembre 2018
   
Text Size

Si fingono dipendenti ASL, truffata anziana casamassimese

truffa anziani

Venerdì 11 maggio due malviventi, presentatesi come dipendenti Inps, hanno bussato alla porta di un'anziana e con un subdolo inganno, dicendo di dover controllare alcuni documenti e verificare i medicinali che la signora prende quotidianamente, si sono fatte aprire la porta.

I loro modi apparentemente gentili e affabili e la loro parlantina hanno fatto sì che la povera anziana si sia convinta di avere a che fare con delle vere dipendenti dell'Inps. L’anziana infatti, successivamente, non ha avuto remore a prendere una banconota dal mobile dove era conservata per farla controllare, indicando inconsapevolmente dove erano custoditi i suoi risparmi.

E mentre una truffatrice riusciva a distogliere l'anziana, l'altra le rubava quanto rimasto della pensione da poco prelevata. Fortunatamente la povera anziana non ha subito percosse e di questo episodio le rimarrà un brutto ricordo e del denaro in meno.

Le truffe in città aumentano sempre di più, pertanto prestare massima attenzione e quando ci si rende conto che qualcosa non va, contattare subito le forze dell’ordine.

Nicola Pastore

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI