Domenica 21 Ottobre 2018
   
Text Size

Muore Saverio Sidella nell’esplosione di Rescaldina

Saverio Sidella insieme alla moglie

Era il 31 marzo mattina, il sabato prima di Pasqua, quando un’esplosione ha distrutto la palazzina di via Brianza 34 a Rescaldina, vicino Milano. Nove feriti, di cui 4 da subito dichiarati in condizioni gravi. Crolla palazzina a Rescaldina di Daniele Bennati (15)

I Tg nazionali hanno dato la notizia, ma solo in questi giorni abbiamo scoperto che fra i feriti c’era Saverio Sidella, figlio di Agostino nostro concittadino. Ed è proprio Saverio, 45 anni, sergente maggiore dell'esercito, in forza al comando Nato di Solbiate Olona, la prima vittima del crollo. Dopo diciotto giorni di agonia non ce l’ha fatta. L'esplosione era avvenuta proprio in casa sua e le ustioni non gli hanno lasciato scampo.

Il sergente aveva riportato ustioni diffuse ed era stato ricoverato ai Grandi Ustionati del Niguarda, le sue condizioni si sono aggravate irrimediabilmente dopo due settimane dall’incidente. Nei giorni scorsi era stata invece sciolta la prognosi della moglie di Sidella, anche lei segnata da diffuse ustioni. Stanno bene ora anche i loro due bambini, di 7 e 10 anni, che erano stati ugualmente portati al Niguarda.

La Procura di Busto Arsizio continua ad indagare sull’episodio con l’ipotesi di reato di disastro colposo, contro ignoti.

Alla famiglia di Saverio vanno le nostre sentite condoglianze.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI