Martedì 21 Novembre 2017
   
Text Size

Ennesimo incidente in via Bari

ft

 

Lunedì scorso, 3 luglio, via Bari è stata teatro dell'ennesimo sinistro stradale, verificatosi all'altezza del discusso incrocio con via Pascoli.  L'incidente si è verificato verso le 18.00 ed ha visto coinvolte una Fiat Punto ed una Fiat Panda. Dalle prime ricostruzioni, lo scontro frontale sarebbe avvenuto a causa della scarsissima visuale, perennemente ostruita dai "parcheggi selvaggi" in prossimità di un negozio di telefonia.

Sul posto è giunta un'unità del 118 che, dopo aver accertato che i protagonisti dell'incidente avevano riportato solo qualche contusione, ha provveduto a trasportarli presso l’Ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti per i controlli di routine. Presente anche una pattuglia della Polizia Locale che, oltre a compiere i rilievi utili per la ricostruzione della dinamica del sinistro, ha regolato il traffico veicolare.

Un paio di settimane fa, in occasione di altri due incidenti dall'identica dinamica, avevamo riportato le testimonianze dei cittadini casamassimesi, raccolte dalla pagina Amo Casamassima, in merito alle "insidie" che presenta via Bari. Insidie che sono frutto non solo degli atteggiamenti indisciplinati degli automobilisti, ma anche dell'assenza di un'adeguata segnaletica e soprattutto della carenza di controlli.

Ancora una volta è Amo Casamassima a dare voce al malumore del paese. "Solito incrocio solito copione, solito incidente! Come sempre - stigmatizza uno dei commentatori - parcheggiano all'incrocio del negozio di telefonia in maniera selvaggia e la visuale per chi deve oltrepassare l'incrocio viene eliminata. Mai nessuno che provvede a fare multe, MAI. Mi chiedo il perché.... E puntualmente l'incidente come quello di ieri, pericolosissimo! Fino a quando non ci scapperà il morto".

«Quell'incrocio è una roulette russa, vogliamo fare qualche cosa?», rilancia una concittadina. «Questo e l'ennesimo incidente in quel punto! A quell'incrocio - aggiunge Francesco Busto -  prima o poi ci scappa l'incidente grave! Cosa si fa per evitare i parcheggi che impediscono la visuale? Cosa si aspetta a metterlo in sicurezza?».

Un altro commento rivela che, a distanza di mezz'ora dal primo, si è verificato un secondo incidente, all'altezza della chiesa Santa Maria delle Grazie: "Da quando hanno asfaltato, quella strada è diventata una pista... occhio...", ammonisce un concittadino.

Non manca lo spazio delle proposte: da quelle più semplici che chiedono, ad esempio, di installare uno specchio per la visuale o di riattivare il semaforo già presente; a quelle che prevedono di perfezionare il piano del traffico, andando ad istituire il "divieto di sosta sulla destra di via Bari, direzione piazza".

Riteniamo sia giunto il momento per l'Amministrazione di prendere una decisione risolutiva, dismettendo i panni di "spettatori" cui ci hanno abituato finora ed iniziando a metter mano ai problemi reali di Casamassima, quelli che travalicano le scaramucce delle "segrete stanze" e incidono sulla vita quotidiana dei cittadini.

Foto Amo Casamassima

Commenti  

 
#1 Indignato! 2017-07-08 21:36
Guardate che casamassima è piena di carreggiate pericolose e non solo per le buche.. Bisogna rivedere la segnaletica.. Rifare le strisce pedonali.. e mettere i dossi! ..c'è un incrocio in via G.verdi dove avviene, praticamente un incidente ogni quindici giorni! ...poi c'è la strada adiacente il dharmha dove le auto sfrecciano, in curva, in maniera vergognosa! ..che aspettate il morto?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI