Martedì 23 Maggio 2017
   
Text Size

"Disabile"... si alza e cammina

ft

 

Potremmo definirlo un miracolo pasquale se non si trattasse dell'ennesimo "furbetto" che si spaccia per invalido al fine di avere dei privilegi. Sabato scorso, 15 aprile, una donna che esibiva il pass per disabili sul cruscotto dell'auto ha lasciato il suv su cui viaggiava in uno dei posti riservati ai disabili dal centro commerciale di Casamassima. Fin qui tutto normale. Tuttavia, tra lo sguardo incredulo dei passanti, dopo le manovre di posteggio si è alzata e, impegnata in una telefonata senza auricolare né vivavoce, ha raggiunto anche abbastanza celermente il centro commerciale.

Tra i tanti increduli testimoni qualcuno ha avvertito le Forze dell'Ordine che hanno provveduto a sanzionare la donna, appurando che aveva utilizzato impropriamente il pass della madre, lei che disabile lo è per davvero.

Ma d'altronde siamo in Puglia dove il fenomeno dei "falsi invalidi", declinato nella varie e fantasiose fattispecie, è vertiginosamente in aumento. Anche se nel caso della nostra concittadina ci troviamo di fronte all'abc degli abusi del "settore", occorre tenere presente che, laddove c'è un falso invalido, c'è sempre una persona davvero bisognosa alla quale vengono ingiustamente negati i propri diritti. Ragion per cui l'invito che rivolgiamo ai nostri lettori è quello di denunciare se si assiste a casi simili, senza mai chiudere un occhio. 

Commenti  

 
#1 mimmo 2017-04-25 19:06
ci sono troppi furbetti che "fanno finta" di non vedere. La domenica è quasi impossibile partecipare alla Santa Messa, perchè i posti riservati sono puntualmente occupati da....furbetti e/o incivili. Dove sono i vigili?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI