Lunedì 16 Settembre 2019
   
Text Size

Maxi sequestro di articoli contraffati al Baricentro

Casamassima-Maxi sequestro di articoli contraffati al Baricentro (7)

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Indagati dieci responsabili per contraffazione di marchi e ricettazione.

Le Fiamme Gialle Leccesi - Compagnia di Gallipoli, hanno concluso una complessa attività di indagine, diretta dalla Procura della Repubblica di Lecce, che ha interessato anche Casamassima. Difatti nel corso degli accertamenti per smantellare quella che a ragione è stata definita una vera "filiera del falso", i finanzieri hanno individuato due magazzini per la vendita all’ingrosso di capi di abbigliamento, siti presso il centro commerciale Baricentro di Casamassima, all’interno dei quali sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro oltre 435mila articoli contraffatti. Complessivamente, ammontano a oltre un milione gli articoli di abbigliamento contraffatti, recanti i marchi “Sergio Tacchini”, “Diadora”, “Liabel” e “Rifle”. Merce che, se commercializzata, avrebbe fruttato oltre 2 milioni di euro di profitto illecito. Al momento sono indagati per contraffazione di marchi e ricettazione dieci titolari di altrettante aziende coinvolte. Le investigazioni, iniziate nel mese di febbraio 2015, hanno consentito la ricostruzione dell’intera filiera produttiva e distributiva di capi di abbigliamento, in particolare articoli di calzetteria, intimo e sportivo, recanti marchi ed elementi identificativi contraffatti. Partendo da alcuni sequestri effettuati sul territorio nei confronti di dettaglianti ed ambulanti, i finanzieri hanno individuato i canali di approvvigionamento e distribuzione della merce, nonché gli opifici ed i siti di stoccaggio all’ingrosso e produzione industriale dei capi di abbigliamento recanti elementi identificativi dei brand falsi. Oltre agli articoli falsificati sono stati sottoposti a sequestro un garage adibito a calzificio abusivo e completamente sconosciuto al Fisco, all’interno del quale sono stati rinvenuti 13 macchinari utilizzati per la filatura industriale; nonché un pc e 7 supporti di memoria esterna contenenti i file grafici che riproducevano i cliché utilizzati per la stampa dei segni distintivi contraffatti.

Casamassima-Maxi sequestro di articoli contraffati al Baricentro (5) Casamassima-Maxi sequestro di articoli contraffati al Baricentro (4) Casamassima-Maxi sequestro di articoli contraffati al Baricentro (3) Casamassima-Maxi sequestro di articoli contraffati al Baricentro (2) Casamassima-Maxi sequestro di articoli contraffati al Baricentro (1) Casamassima-Maxi sequestro di articoli contraffati al Baricentro (8)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.