Martedì 22 Settembre 2020
   
Text Size

RAPINA AL CASEIFICIO FAVALE

caseificio favale

Era all’incirca mezzogiorno quando ieri mattina due banditi coperti da passamontagna e armati di pistola hanno fatto irruzione nel Caseificio Favale a Casamassima.

Ancora da quantificare il bottino della refurtiva, i due hanno minacciato i titolari del negozio che, spaventati, hanno consegnato l’incasso della mattinata.

I malviventi sono successivamente fuggiti a bordo di un’auto inseguiti a piedi dal figlio dei titolari, Antonio Favale, che purtroppo non è però riuscito a vedere il numero di targa.

Appena fuggiti i rapinatori, sono stati subito avvertiti i Carabinieri che, prontamente intervenuti, hanno subito iniziato le indagini.

Ultimamente a Casamassima di rapine se ne sono verificate abbastanza, prima di questa era stata presa di mira la Farmacia Palattella: qui i rapinatori ancora non sono stati trovati e si pensa che le due rapine possano essere collegate, in quanto le modaltà sono molto simili.

Augurandoci che i Carabinieri riescano presto a prendere i malviventi, speriamo soprattutto che, andando verso il periodo natalizio, non aumentino le rapine e a tal proposito, invitiamo chiunque abbia visto, o vedesse prossimamente qualcosa, a rivolgersi ai Carabinieri anche in forma anonima.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.