Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

IL COMUNE LICENZIA L’UFFICIO STAMPA

licenziamento_foliani

Maria Antonietta Foliani a casa con due anni di anticipo. Era una Co.Co.Pro.

Dopo cinque anni di impegno e un compenso bloccato di mille euro lordi al mese, è bastata una scarna nota del responsabile degli Affari Generali del Comune di Casamassima per licenziare la giornalista Maria Antonietta Foliani. Nota, peraltro, protocollata e spedita a licenziamento già avvenuto: non un ‘preavviso’, quindi, ma un ‘ordine di sgombero’. Un calcio nel sedere, insomma.

Il benservito è arrivato in concomitanza della nomina del Commissario prefettizio subentrato al Primo cittadino. Il provvedimento di rescissione è stato “giustificato” semplicisticamente richiamando l’art. 2 del contratto di ‘collaborazione coordinata e continuativa’ che lega l’incarico di giornalista e comunicatore dell’ente di piazza Aldo Moro alla scadenza del mandato del sindaco, prevista per il 2013.

Significativo il fatto che l’unica figura professionale espulsa dal Comune di Casamassima sia una lavoratrice precaria. Circostanza che sottolinea quanto sia facile sbarazzarsi delle persone con contratti poco tutelati.

Foliani presenziava agli incontri sulla progettualità partecipata, gestendo, implementando e aggiornando il sito istituzionale ‘Casacomune’, svolgendo anche compiti che andavano oltre quelli di propria competenza.

Ora il Comune di Casamassima, come si rileva nella sezione dedicata all’ufficio stampa inserito nel nuovo portale internet, per la propria comunicazione istituzionale non impegna personale provvisto di iscrizione all’Albo nazionale dei giornalisti, come prescrive la Legge 150/2000.

Commenti  

 
#71 Gladio 2011-04-22 17:31
La vicenda prosegue in Tribunale!!! Come si può pretendere di essere assunti a tempo indeterminato quando si sapeva chiaramente sin dall'inizio che l'incarico era subordinato alla durata del mandato sindacale???????
 
 
#70 Incuriosito 2011-04-22 11:17
La redazione sa come sta proseguendo la storia?
 
 
#69 femminista 2011-03-30 13:10
Perchè questo blog è fermo? Per la par condicio dovrebbe continuare visto che la maggior parte degli spazi è occupata da discussioni di/su uomini!
 
 
#68 niko772 2011-03-10 20:56
Cara signora Obiettiva, finalmente ho capito chi è lei: la sorella di Minzolini! Le dichiarazioni del direttore del tg1 sul caso Ferrario, sono sovrapponibili alle sue sul caso Foliani. Al di là della parentela, voglio ricordarle che non è l’unica contribuente a pagare gli stipendi agli impiegati del comune ma l’intera cittadinanza. O devo pensare che le pesava solo lo stipendio della Foliani? Bella solidarietà tra donne! La Foliani vuole gabbare la legge? Lei, invece, che vuole fare la giornalista senza saper scrivere, pensa di rispettarla? Se poi chiude il post credendo di essere un parroco, dovrebbe proprio darsi una calmata. Dirimere la questione non è il suo compito. E il tempo farà la sua parte. Da galantuomo.
 
 
#67 petulonia 2011-03-09 23:33
Caro Gladio,
e se dovesse vincere il centrodestra chi metterebbero,qualche parente stretto anzi strettissimo?In tal caso Lei come si comporterà scenderà in piazza per amore di giustizia?Aspettiamo e vedremo!!!!
 
 
#66 critico 2011-03-09 20:17
Comincio a capire, e non sono il solo, perchè la Foliani una volta messa alla porta dovesse tenere pure la bocca chiusa. Tutto andava sottaciuto perchè sono in tanti a sponsorizzare i propri parenti per occupare il posto della giornalista che, andandosene a casa prima del tempo, ha lasciato libero il campo ambito. Come recita il detto popolare ricordato dalla signora Petulonia, perfetto per questa situazione? Lievt tu ca meggj a' mett je. Altre spiegazioni, a mio avviso, sarebbero superflue. Per Gladio: i soliti servizi segreti deviati che non conservano un elenco come prova inconfutabile di manovre politiche. Dovrò chiederlo ad Assange.
 
 
#65 Gladio 2011-03-09 18:38
Comunque caro "critico" i numeri del BIC sono stati TRE!!! La prossima amministrazione avrà certamente a cuore di assumere un'altro addetto all'ufficio stampa! Scommettiamo che se dovesse vincere il centrosinistra la Foliani sarà riassunta???????????
 
 
#64 gladio 2011-03-09 15:28
Caro "critico" se non ricordo male tra i compiti dell'addetto stampa vi era anche la redazione del BIC!!! Se non ricordo male in questi anni c'è stato un numero a settimana!!!
 
 
#63 critico 2011-03-09 14:21
Eh, caro Gladio...purtroppo ho ancora da ridire sulla sua attività segreta e sulla sua memoria che fa cilecca. Proprio lei che usa quel nickname dovrebbe sapere che prima di lanciarsi in determinate affermazioni le necessita il paracadute, ovvero, archivi attendibili da cui attingere le giuste informazioni. In tutta questa confusione che ha fatto, l’elenco delle giornaliste lo ha perso? Peccato, sarebbe stato utile conoscerne la reale esistenza. Meno male che qui non abbiamo un picconatore che deve togliersi i sassolini dalla scarpa, cas’no jern a vlà r chiangonr!
 
 
#62 petulonia 2011-03-07 21:46
Graditissimo Sign.Toni
veramente comincio a credere che con il passare del tempo e dei blog ci si stia avvicinando alla scoperta della vertà.Al fine di derimerLe le nebbie che confondono la sua giustissima ricerca della veracità sommessamente le propongo di leggere i miei blog precedenti ed in particolare il n° 52 col suo motto popolare e il n°57 con la ricerca del punto focale.Vedrà che forse sarà meno nebuloso l'episodio "cacciata dall'Eden".Saluti cordiali.
 
 
#61 Gladio 2011-03-07 18:26
Esimio "critico" se non ricordo male nelle amministrative del 2003 la giornalista Foliani era una delle candidate dell'allora PDS che sosteneva la candidatura del buon De Tommaso!!! Se si fa uno più uno ....... i conti tornano, ma mi sembra anche una cosa giusta in quanto l'amministrazione intendeva tutelare la propria immagine con una "compagna"! Però arrivare a biasimare una situazione del genere ....... si sapeva sin dall'inizio che le sorti della giornalista erano legate a doppio filo a quelle dell'amministrazione di centrosinistra!!!
 
 
#60 Toni 2011-03-07 12:11
Non conosco il contenuto del bando e del contratto per cui non so dire chi ha ragione.
A chi ritiene che il licenziamento è ingiusto voglio però chiedere perchè la sinistra avrebbe deciso la sua cacciata? La Foliani ha contribuito alla caduta dell'amministrazione?
Attenzione che la mia è una domanda vera e non polemica!!! da cittadino che sta fuori delle stanze di potere non ho capito perchè la sinistra ha prima dato il posto alla Foliani e poi l'avrebbe fatta cacciare.
Insomma quale sarebbe il movente?
Tra parentesi: ma la giornalista ha fatto ricorso contro il licenziamento?
 
 
#59 critico 2011-03-06 19:53
Che blog! Non bastavano gli avvocati, anche i servizi segreti si sono scomodati. Gentile Gladio, se sa qualcosa in più, ci faccia l'elenco di queste decine di colleghe di casamassima fatte fuori alla selezione perchè non gradite per "il colore" (dei capelli?). Altrimenti, oltre a depistare, si nu' bjard!
 
 
#58 Gladio 2011-03-05 19:54
Gentile Obiettiva l'incarico è durato circa sette anni!!! Comunque era un incarico sindacale, tutta questa manfrina mi sembra fuori luogo quando ci sono decine di altre colleghe casamassimesi, sicuramente allo stesso livello di preparazione, che sono state fatte fuori pur partecipando alla selezione probabilmente perchè il loro "colore" non era gradito!!!
 
 
#57 petulonia 2011-03-05 02:49
Obiettiva,
qual'è l'obiettivo?
 
 
#56 Obiettiva 2011-03-04 11:11
Per il SIG. NIKO 772.....UN PO' DI APPUNTI SUL CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA....me lo coniughi con un incarico a tempo indeterminato, in un posto pubblico al comune....beh...mi iscrivo all'ordine dei giornalisti pure io, se è disponibile al comune di casamassima :)

Contratto di collaborazione coordinata e continuativa


Il contratto di collaborazione coordinata e continuativa è una forma di lavoro “atipico” che prevede lo svolgimento di un’attività in modo continuativo senza dar luogo ad un rapporto di lavoro stabile nel tempo, anche se l’attività può essere prestata sia a tempo determinato che a tempo indeterminato.

Il termine collaborazione, infatti, indica che il lavoratore presta la sua opera in quanto collaboratore dell’azienda o dell’ente con il quale ha stipulato il contratto con modalità, stabilite a seconda delle esigenze del progetto sul quale è impegnato (luoghi, orari ecc…)

Il termine coordinata indica la necessità che il collaboratore coordini le sue attività con la struttura organizzativa e operativa dell’impresa o ente presso il quale lavora a volte prevedendo anche un rapporto di esclusività.

DEVO CONTINUARE? LA SIG.RA FOLIANI HA TERMINATO IL SUO INCARICO...DURATO PER BEN 5 ANNI! AMENNNNNNNNNNNNNN!
 
 
#55 Obiettiva 2011-03-04 11:04
Vorrei rilevare al sig. Niko77, che ho una laurea specialistica in diritto del lavoro, con votazione 110 e varie specializzazioni in materia...per cui so benissimo cosa sia UN CONTRATTO DI COLLABORAZIONE.
Il sig. Manzari, ritengo che abbia dato delle risposte OBIETTIVE E TECNICHE IN MATERIA.
Un collaboratore, è un autonomo, che svolge un incarico professionale o una prestazione d'opera del tutto occasionale, per cui QUANDO HA FINITO IL MANDATO DEVE ANDARE A CASA! ...Brava o ho.
Io ritengo che la signora Foliani sia una persona meravigliosa,perchè la conosco personalmente, ma....il lavoro, pubblico,con incarico pagato da me contribuente, va gestito in maniera NEUTRALE!
 
 
#54 petulonia 2011-03-04 00:44
Gent.mo "Critico"
vista la mia deformazione professionale nel campo informatico,colgo con giubilo, che finalmente si parla in termini moderni di informatica appunto.Proprio perchè ci si confronta democraticamente su un blog Ella saprà certamente che per fare un "copy"and "paste"è necessario che qualcuno faccia l'originale.Appunto ciò che fa l'addetto stampa,anche se c'è un "paste", il "copy" viene sempre dall'alto.Rendetelo libero,quindi non condizionato dal bisogno o dalla precarietà, e vedrete che nel "copy"and "paste"ci sarà anche la libera opinione del giornalista.Certo è dura rendere liberi gli uomini. E' doloroso pensare che per misere beghe mercantili si buttano alle ortiche copiose risorse pubbliche.Nel bene o nel male quel servizio d'informazione veniva gestito a costi tutto sommato da beneficenza,ma esisteva.Ora per far dispetto alla consorte si è fatta la proverbiale amputazione.Bella soddisfazione, della parte amputata,naturalmente.
 
 
#53 critico 2011-03-03 17:59
Il ministro della difesa tedesco si è dimesso per aver utilizzato il copia incolla nella preparazione della sua tesi di laurea. E del copia incolla del sito del comune di casamassima che ne dite? Fa ridere i polli! Però, non ci è dato ancora sapere quanto ci è costato quell'obbrobrio.
 
 
#52 petulonia 2011-03-03 00:54
Vedo con estremo interesse, di cittadino democratico s’intende, che il blog si arricchisce sempre di più di pareri variegati, difformi o accondiscendenti che siano sono sempre opinioni di cittadini che ravvivano il grande fuoco della Libertà e della Democrazia. Noto inoltre che con il coinvolgimento sempre più copioso dei Cittadini che si affacciano sul blog alcuni accaniti detrattori dell’affaire Foliani danno forfait, come mai? Forse il clamore che si è fatto intorno al caso disturba il “manovratore”. Forse per attuare eventuali opere di riciclaggio era necessario porre sotto silenzio l’operazione “cacciata dall’Eden”? Non lo sapremo mai!. Oppure sarà più chiara tutta la vicenda quando i nuovi scenari della vita politica del Comune saranno completi. In tal caso sarà interessante verificare se quell’antico e mai desueto motto popolare che recita “ livet tu che mi a mett ie” avrà modo di essere applicato. Ma la verifica deve essere attuata dal Popolo sovrano con la sua incessante partecipazione, sempre che Esso sia informato. Ma come sarà possibile l’informazione se proprio l’organismo e il suo naturale rappresentante è stato rimosso? Ancor più è necessaria la costante partecipazione dei Cittadini sul blog, finchè esso continuerà ad essere libero e scevro da faziosa censura.” Aprit l’ecchie”
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI