Martedì 24 Maggio 2022
   
Text Size
4

Come scrivere frasi e pensieri per la perdita di una persona cara

frasi-lutto

La perdita di una persona cara è causa sempre di grave sofferenza, ma allo stesso tempo è di grande sollievo percepire la vicinanza delle persone che ci circondano anche attraverso un semplice biglietto di condoglianze. La società attuale tende a rifuggire tutto quanto riguardi il distacco e la morte e si è persa l’abitudine di esprimere il cordoglio, a volte non si riesce a farlo e non si trovano le parole adatte. In questo articolo vi suggeriamo alcuni consigli su come rivolgersi ai familiari in lutto, sapendo che è sempre possibile rivolgersi anche alle agenzie di pompe funebri a Roma o nella vostra provincia per un consiglio o un suggerimento.

Consigli su come esprimere le condoglianze

Il termine “condoglianze” deriva dal latino condolere che significa soffrire o dolersi insieme a qualcuno, essere partecipi del dolore altrui. Prima dell’introduzione massiccia dei telefoni e degli smartphone, era consuetudine scrivere un biglietto di condoglianze per esprimere la propria partecipazione al lutto e al dolore. Oggi, gli emoticon nei messaggi sostituiscono le parole e la voce, un modo di esprimere la commozione più freddo e distaccato anche se non è sbagliato. La perdita del calore umano è però evidente.

L’espressione della compartecipazione anche se a distanza, ma tramite un biglietto scritto a mano rivela un’attenzione diversa verso i familiari in sofferenza, indica l’aver messo a disposizione del tempo per la ricerca del biglietto e delle parole più appropriate. Quando, invece, vi è la possibilità di esprimere personalmente la propria vicinanza, ci si trova spesso in imbarazzo e non si sa cosa dire e come dirlo. Ecco, proprio partendo da questo disagio si possono esprimere le proprie sentite condoglianze:

  • Ammettere di essere senza parole è spesso il modo migliore per evitare frasi scontate o luoghi comuni;
  • Condividere i ricordi sul defunto – soprattutto se lo si conosceva bene – conforta i familiari che si rendono conto di quale impatto avesse il defunto su persone al di fuori della propria famiglia;
  • Evitare di parlare di sé stessi o fare paragoni con la propria esperienza. Il dolore di una persona non è mai paragonabile a quello di un’altra.
  • Chiamare la morte con il proprio nome. L’uso di locuzioni per edulcorare la realtà non trasmette la reale comprensione della realtà. Dire «Non è più tra noi» non significa automaticamente che una persona sia morta e, in ogni caso, esistono i ricordi e i sentimenti che rendono viva la presenza di una persona cara.
  • Evitare di usare i social media per esprimere le condoglianze. Il lutto è un’inevitabile esperienza privata ed è sempre meglio lasciare un ricordo tangibile ai familiari, piuttosto che un messaggio digitale.

Frasi da utilizzare per i familiari

I familiari in lutto necessitano soprattutto una dimostrazione di affetto e non sentirsi soli nel dolore anche se inevitabilmente la sofferenza si affronta da soli. Amici e parenti prossimi possono esprimere la loro vicinanza superando l’imbarazzo del momento e affermando di esserci con la propria presenza e con poche sentite parole. Ecco una serie di espressioni da adattare alle circostanze e da poter utilizzare per un evento così grave:

  • Vi siamo vicini in questo momento di dolore;
  • La nostra/mia vicinanza sia di conforto per calmare la tua sofferenza;
  • Le parole non servono in questi momenti, ma sappi/sappiate che vi vogliamo bene e vi siamo accanto in questa prova;
  • Non trovo le parole per colmare il vuoto, ma ti sono a fianco con tutto il cuore;
  • Fatti forza. Troverai il mio braccio a sorreggerti e la mia mano ad asciugare le tue lacrime;
  • Le più sentite condoglianze nella solitudine del dolore.
  • Ci stringiamo a voi anche per una sola parola di conforto in questa circostanza.

Non sono da dimenticare i riferimenti religiosi per rivolgersi a chi è credente:

  • Possa il Signore accoglierlo/la nella sua pace;
  • Che Dio ti doni la forza per superare questa perdita. Affida a Lui il tuo dolore;
  • Che il Signore conceda la pace eterna alla sua anima;
  • Cristo è davvero risorto ne siamo certi. Non è un addio, ma un arrivederci.
  • Non siamo mai pronti ad affrontare il distacco. Sia di sostegno la certezza della Vita eterna e la vicinanza da parte di coloro che vi amano, il ricordo della vita trascorsa insieme e la fede che ti sorregge.

Le frasi più belle sono sempre quelle che nascono dal cuore, ma non è male farsi aiutare a superare l’imbarazzo di queste circostanze, a volte anche rivolgersi alla stessa agenzia funebre con personale competente e cordiale – come La Cattolica San Lorenzo – può servire a trovare lo spunto o il modo migliore per dimostrare la compartecipazione a un evento luttuoso.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.