Domenica 05 Aprile 2020
   
Text Size

Domenico Mastronardi, dalla bancarella di nocelle al palco di “Tu Si’ Que Vales”

Mastronardi 2

È lui o non è lui? Ma certo che è lui! Domenico Mastronardi. Ha incollato milioni di telespettatori italiani sul grande schermo il 16 novembre, intrattenendo la giuria ed il pubblico presente nel programma televisivo, con un ballo “casereccio”, sulle note del mitico rockabilly Elvis Presley; dimostrando una sana e spensierata allegria, trasmessa anche ai giudici Maria De Filippi, Rudy Zerbi, Teo Mammucari e Gerry Scotti. Di fatti, quest’ultimo, ha onorato la sua tanto e famosa “scuderia” con l’entrata in campo del nostro simpatico Domenico.

Conosciamolo meglio: Domenico Mastronardi, per gli amici “Mimmo”, è originario di Polignano a Mare, terra del grande cantautore italiano Domenico Modugno. Fin da bambino, suo padre lo portava a Casamassima, per aiutarlo nella vendita di nocelle e tanto altro. Ad oggi, Mimmo continua la sua attività da venditore ambulante a Casamassima, insieme a suo figlio.

Cosa ti ha spinto ad iscriverti al talent show “Tu sì que vales”?

“Stavo a casa in compagnia di amici e mentre mi esibivo in uno dei miei ‘balletti’, il figlio di un mio amico mi ha ripreso con il cellulare. Poi ha mandato il video del mio sketch al programma, e dopo pochi giorni mi hanno chiamato per fare i provini a Bari. I miei nipotini mi dicevano: ‘ vai nonno, vai nonno’; ed è iniziato tutto così, per gioco”.

Come hai vissuto la tua esperienza nel programma televisivo?

“Sono stati tutti bravissimi. Ho fatto un’esperienza bellissima, e mi sono emozionato tanto. È stata un’emozione incontrare dal vivo Maria, Gerry, Rudy e Teo. Ed è stato bello scattare una foto tutti insieme per la mia bancarella. E poi Belen era anche molto fine, bella ed elegante”.

Quando sei salito sul palco, dopo la tua esibizione, hai mai considerato l’opportunità di essere scelto da Gerry Scotti nella sua “scuderia”?

“No no, assolutamente. Non credevo di entrare nella ‘scuderia’ di Gerry Scotti, sono andato con lo spirito di divertirmi e far divertire, per cui entrare nella scuderia di Gerry mi ha emozionato tantissimo”.

Dato che sei entrato a far parte della “scuderia” Scotti, e di conseguenza hai accesso diretto alla finale, sai quando avremo di nuovo il piacere di vederti in tv?

“Sono andato a registrare la nuova puntata alcuni giorni fa, la scorsa volta mi sono esibito nel ‘rock’n’roll’, mentre in questa puntata ho ballato il ‘twist’, non voglio svelare altro, altrimenti poi sapete tutto in anticipo. Questa puntata andrà in onda tra due\tre settimane, mi raccomando seguitemi!”.

Durante la tua esibizione nel programma, hai nominato Casamassima, paese in cui svolgi la tua attività, cosa ne pensi di quest’ultimo?

“È un bel paese, l’ho vissuto da quando ero piccolo. Mio padre veniva qui a lavorare da quarant’anni, ed io altrettanto, è un’attività che tramandiamo di generazione. La gente di Casamassima è per bene, simpatica e tranquilla, sono orgoglioso di lavorare qui”.

Quindi cari telespettatori casamassimesi, se volete vedere esibirsi di nuovo Mimmo Mastronardi, non dovete fare altro che rimanere incollati alla tv, per seguire insieme la nuova puntata di “Tu sì que vales”.

FEDERICA CAPOZZO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.