In arrivo finanziamento per un progetto sulla cartapesta

Pentolaccia  2009 Foto

Rivolto prevalentemente a casamassimesi con disabilità o in condizioni di disagio

Un progetto legato al mondo della cartapesta, rivolto prevalentemente a cittadini casamassimesi con disabilità o in condizione di disagio socio-economico. È quello che è stato finanziato dalla Regione Puglia – per un importo pari a 7.500 euro - con una compartecipazione da parte del Comune di Casamassima – 2.500 euro - a seguito della presentazione di una proposta avanzata dall’ente locale cittadino, poi ammessa a finanziamento.

Il programma in questione, ‘Tradizione contemporanea, l’innovazione dell’arte della cartapesta’, prevede la formazione di un gruppo di lavoro, come detto composto in prevalenza da soggetti con disabilità o in stato di disagio economico, da avviare all’attività di impresa sociale al fine di produrre oggetti di cartapesta. Il tutto sotto la guida e le competenze di un designer professionista e di un maestro cartapestaio di lunga e comprovata esperienza.

L’iniziativa, un esempio di partecipazione attiva della cittadinanza, intende perseguire finalità come la sostenibilità ambientale, la promozione del territorio, della cultura e del turismo, lo sviluppo economico, il sostegno di diritti e cittadinanza, lavoro, welfare, formazione e politiche giovanili.

Il progetto ha tra i suoi scopi anche quello di favorire il recupero della carta, tramite la raccolta da parte dell’azienda che gestisce la differenziata, per poi ‘trasformarla’ in opere di cartapesta da parte della costituenda filiera nascente.