“Collaboreremo anche in futuro”

città metropolitana

Sindaco, dirigente Petruzzelli e Città Metropolitana si stringono la mano

“I piccoli studenti della scuola dell’infanzia Carlo Collodi a settembre potranno frequentare senza problemi le attività didattiche, nei locali messi loro a disposizione all’interno del plesso alberghiero Ettore Majorana. Per questo voglio ringraziare pubblicamente la dirigente del Majorana, professoressa Paola Petruzzelli, e la Città metropolitana di Bari e il suo ex consigliere delegato alla rete scolastica, oggi assessore del Comune di Bari, Vito Lacoppola”.

A parlare, durante un incontro convocato in Città metropolitana al quale hanno preso parte il sindaco di Casamassima, Giuseppe Nitti, la professoressa e dirigente del Majorana, Paola Petruzzelli, e l’ex consigliere metropolitano, Vito Lacoppola, è stato lo stesso primo cittadino Nitti.

“L’appuntamento odierno – ha osservato il sindaco – dimostra che quando ci sono buon senso e spirito di collaborazione le incomprensioni si superano. Adesso voglio ribadire il mio impegno – cosa che ho fatto anche in consiglio comunale, luogo sacro in cui si prendono le decisioni che riguardano una comunità come la nostra – a collaborare oggi e anche in futuro con l’istituto Majorana. Questa scuola rappresenta un’eccellenza del nostro territorio e un motivo di orgoglio per Casamassima”.

“Con il sindaco Nitti – fa presente la dirigente Petruzzelli – abbiamo chiarito alcune questioni e adesso mi auguro possa esserci una lunga collaborazione tra la scuola e l’amministrazione. Non potevo rimanere insensibile di fronte a decisioni che riguardavano i piccoli della Collodi e le loro famiglie. Alla fine ha prevalso il buon senso e lo spirito del buon padre di famiglia: i piccoli della Collodi continueranno dunque a frequentare la scuola negli spazi per loro allestiti all’interno del Majorana”.

“Anche questa volta – aggiunge Vito Lacoppola – come peraltro già accaduto in passato, ha prevalso lo spirito di collaborazione tra Città metropolitana, Comune di Casamassima e scuola Majorana. La scuola Collodi è in fase di ristrutturazione, pertanto il Majorana, con grande disponibilità e attenzione verso le problematiche sociali del territorio, continuerà ad aprire le sue porte ai piccoli dell’asilo. Quando tre differenti istituzioni come la Città metropolitana, il Comune di Casamassima e la scuola Majorana collaborano per la risoluzione dei problemi è sempre un bel segnale”.