Martedì 19 Febbraio 2019
   
Text Size

'EPIFANIA DELLA BELLEZZA'

Fabiana e la mamma Anna

Un nuovo centro estetico a Casamassima: "La vie en rose"

Potrebbe divenire un colmo divertente quello di aprire un salone di bellezza il giorno della Befana, ma Fabiana Giuliani non si è lasciata intimorire dalla brutta vecchietta e lo scorso 6 gennaio ha inaugurato il centro estetico “La vie en rose”, circondata dal calore e approvazione di parenti, amici, conoscenti e curiosi. Come quota rosa della redazione, Francesca ed io abbiamo partecipato con curiosità all’evento durante il quale siamo state travolte dalla vitalità, entusiasmo, ma anche dolcezza della giovanissima titolare e della sua famiglia a cui porgiamo i nostri migliori auguri.

la vie en rose - inaugurazione

Così da una settimana, al civico 79/D di via Pietà, è possibile dedicarsi alla bellezza e alla cura di sé con tutte le offerte dell’estetica di base e alcune interessanti specializzazioni di cui Fabiana ci ha raccontato dettagli e benefici mostrando professionalità e competenza. Attraverso programmi personalizzati vengono soddisfatte le più varie esigenze estetiche, ma nel bouquet di servizi ci sono anche trattamenti viso antiage con una linea eco nature, trattamenti spa corpo, mani e piedi, ricostruzione unghie, semipermanente, make up e, soprattutto, trucco permanente, microblading, la nuova tecnica grazie alla quale si possono ottenere sopracciglia perfette e ben delineate per contrastare gli effetti dovuti a una cattiva epilazione, al diradamento o all’alopecia, extension ciglia one to one. A breve arriverà anche il ‘russian volume’ per avere un effetto più visibile sulle ciglia e intensificare lo sguardo.

“Da quando ho iniziato la scuola di estetica ho desiderato aprire un centro mio a Casamassima, sono davvero soddisfatta del risultato e sono stata felicissima dei complimenti e commenti ricevuti all’apertura – ci racconta Fabiana - mi ha fatto piacere essere circondata dalla mia famiglia e da tantissimi amici. Chi conosceva questo spazio come un unico stanzone con bagnetto, è rimasto colpito dalla trasformazione, chi è venuto per la prima volta è stato così coinvolto che, nonostante la pioggia, non voleva più andar via. Dopo dodici mesi di pratiche, permessi, progetto e lavori prende vita un centro che darà valore al territorio offrendo qualcosa di attraente anche per chi viene da fuori, ho già numerose clienti dei paesi limitrofi. Dobbiamo credere e investire maggiormente in paese, offrendo servizi diversi e valore.”

IMG_20190106_180008

Accanto a Fabiana l’energica mamma Anna Di Cosola, ‘socia in affari’ del centro in cui si occupa di ricostruzione unghie, gel e semipermanente, e il papà Vito, sostegno morale, ma non solo, delle due donne. Nella famiglia Giuliani l’idea si è sviluppata nel tempo e alla prima occasione hanno deciso di lanciarsi in questa nuova esperienza dopo diversi anni di attività maturata. La cura perfetta di ogni minimo dettaglio è evidente, dai servizi e prodotti offerti, core business del centro ovviamente, all’arredo, femminile e coerente, fino alla comunicazione off/on line.

“Lo stile è tagliato su misura per noi. Ci ha seguite l’interior designer Silvia Orlandi di Turi che non ha lasciato nulla al caso. Concetto, colori e linee richiamano gli anni ’60, così come le due dive che accolgono le clienti, Sofia e Audrey. Tutto parla di donna e alla donna, ma accogliamo anche gli uomini che potranno sentirsi ugualmente coccolati e a proprio agio. Per quanto riguarda il marketing mi segue un’agenzia di comunicazione. Presto inizierò a pubblicare sulle pagine social del centro dei video tutorial, semplici tecniche fai da te per chi vuole imparare da casa. In primavera contiamo di organizzare anche dei piccoli eventi sfruttando lo spazio all’esterno.”

Ma oltre la promozione dell’attività, qualche parola la merita Fabiana come giovane imprenditrice e donna. 24 anni, intraprendente, sicura di sé, seria, dedita al lavoro e ambiziosa, ma anche innamorata del fidanzato, della famiglia cui è profondamente legata e dei viaggi, cui dedica gran parte del suo tempo libero. Non ne ha molto da quando ha deciso di iniziare questa impresa, ma l’avventura, la cultura e la curiosità l’attirano molto e così in pochissimi anni ha girato il mondo scoprendo e ‘rubando’ novità ed esperienze.

“Sono alla costante ricerca di qualcosa di diverso. L’idea della manicure in vetrina l’ho vista a Londra dove è consuetudine fare anche il pedicure separati dalla strada da una semplice vetrata. Il prossimo viaggio che vorrei fare è invece in Tailandia dove vorrei approfondire filosofia e massaggi orientali.”

Diplomatasi al Liceo linguistico, Fabiana decide di dedicarsi alla sua passione da sempre e frequenta la Nouvelle Esthétique Académie di Bari, scuola assai rinomata per la formazione personale e professionale di estetisti e parrucchieri.

“I primi due anni sono la base che consente di ottenere la qualifica di estetista, il terzo anno invece è di specializzazione ed è necessario se si vuole aprire un proprio centro estetico. Ho lavorato come dipendente in un centro per un anno facendo di tutto e completando la mia formazione. Non ho smesso di studiare, sono in continuo aggiornamento e alla ricerca di nuove tecniche.”

Perché ‘La vie en rose’? Come tutti sappiamo è la canzone dell'amore romantico per eccellenza scritta, interpretata e portata al successo mondiale dalla cantautrice Edith Piaf che ne scrisse il testo nel 1945. Ma il titolo è in realtà un modo di dire francese ‘voir la vie en rose’ che invita ad essere ottimisti e privi di preoccupazioni per il futuro. “Io sono convinta che nella vita si possa sempre migliorare, quindi dobbiamo guardare e pensare in positivo, soffermandoci su ciò che c’è di roseo nelle nostre vite e, se non c’è, abbiamo tutti gli strumenti e il tempo per colorare la nostra esistenza della tinta che più ci piace.”

LUNA PASTORE

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI