Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

Casamassimesi incollati al televisore

Fabio Vasco 2

Fabio Vasco protagonista dell’ultima puntata della fiction di Rai1 “L’Allieva 2”

Giovedì 29 novembre l’attore Fabio Vasco, nostro concittadino, ha interpretato la parte del buono e del cattivo nella fiction seguitissima di Rai 1 “L’allieva 2” al fianco di Alessandra Mastronardi e Michele Di Mauro.

La serie ottiene sempre il 20 - 25 % di share. Fabio ha vestito i panni di Bruno. Un ragazzo introverso coinvolto con i suoi amici in un traffico di droga, che di giorno fa il cameriere. Bruno e gli amici decidono di ammazzare il commissario. Il commissario Calligaris viene aggredito brutalmente. L'uomo si trova a lottare tra la vita e la morte, mentre tutto l'istituto di medicina legale si mette all'opera per scoprire gli artefici dell'inspiegabile attentato. Poi però tramite le indagini i ragazzi vengono scoperti.

“Sono felice dell’esperienza. E’ sempre molto difficile farsi strada, e partecipare ai provini qui a Roma. Mi è capitata questa occasione così l’ho sfruttata al volo, sperando che mi dia ancora più visibilità, e mi apra altre porte”, ha detto l’attore raggiunto telefonicamente nella Capitale dai microfoni della Voce Del Paese.

Fabio Vasco

Fabio Vasco ha frequentato la scuola d’arte drammatica Teatro Azione con sede a Roma, diretta da Isabella Del Bianco e Cristiano Censi. Ha studiato recitazione con Mirella Bordoni del Centro Sperimentale di Cinematografia e con Bernard Hiller, uno tra i più importanti insegnanti di recitazione americano, e riesce a seguire il Laboratorio dell’Accademia d’arte drammatica S. D’Amico. Dopo l’esordio a Roma presso il Teatro Tor Bella Monaca, ha lavorato dal 2011 con il regista Marco Mattolini.

Al cinema, ha recitato accanto a Ahmed Hafiene nel film “Le professeur” di Mahmoud Ben Mahmoud, in cui ha ricoperto il ruolo di un giornalista italiano venuto ad indagare sugli scioperi nelle miniere di fosfato.

Nel 2012, ha prestato il suo volto alla pubblicità internazionale della compagnia telefonica Tunisiana per la regia di Xavier Mairesse. Nello stesso anno, ha fatto parte del cast della famosa ‘casa chiusa dell’arte’ “Dignità Autonome di prostituzione”, uno spettacolo di Luciano Melchionna.

In televisione, appare prima su emittenti locali nella fiction poi sul grande schermo Rai in “La Tempesta” di Fabrizio Costa. E’ stato l’attore principale dei film di Aurelio Grimaldi ed Ettore Pasculli “Controtempo e Riso”, “Amore e Fantasia” distribuiti a novembre 2016. Ha lavorato stabilmente a teatro con il regista e drammaturgo Giovanni Franci, con il quale porta in scena spettacoli di successo come “L’effetto che fa”, ispirato al caso Luca Varani, e “Roma Caput Mundi”. Debutta al Teatro Argentina con “Il Capitale (quasi un vangelo apocrifo)” di Marco Lucchesi.

E’ l’autore del cortometraggio “Poveri Diavoli”, finanziato dall’Apulia Film Commission, in cui lui stesso ha incarnato un giovane che soffre di ritardo mentale, per il quale ha ricevuto diversi riconoscimenti e il premio come miglior attore al Festival Internazionale del Cinema Patologico.

Prossimamente lo vedremo ancora al cinema con il film “Tutta un’altra vita” del regista Alessandro Pondi con Enrico Brignano, Ilaria Spada e Lucia Ocone. E’ in partenza per una tournée teatrale insieme a sua moglie Valeria Nardella. Eseguiranno a Pordenone “La bambina dei carta” scritto dalla penna di Flavio Marigliani.

FRANCESCA VALENTINO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI