Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Partiti i lavori di ristrutturazione della chiesetta di Santa Lucia

Lavori chiesa Santa Lucia (1)

Le opere, finanziate dal comune per 25.000 euro, studiate in accordo con la Soprintendenza di Bari

La chiesetta di Santa Lucia cambia aspetto. Hanno avuto inizio lunedì scorso, 29 ottobre, i lavori di manutenzione ordinaria che porteranno alla sistemazione del tetto, da troppo tempo soggetto a infiltrazioni e cattiva impermeabilizzazione. Già nel 2012 , infatti, il responsabile del servizio tecnico comunale di allora, l'architetto Donato Capacchione, firmò una determinazione attraverso la quale fu impegnata la somma complessiva di 25.300 euro per la realizzazione di lavori urgenti di manutenzione ordinaria della chiesetta di Santa Lucia. E questo, anche in considerazione del notevole valore storico e artistico dell'immobile. Due anni dopo, a maggio del 2014, vi è stata l'aggiudicazione definitiva dei lavori, che però di fatto non hanno più avuto inizio.

Lavori chiesa Santa Lucia (2)

Fino a lunedì scorso, 29 ottobre, quando è stato aperto il cantiere per dar luogo alle opere. Opere che sono state concordate con il personale della Soprintendenza di Bari, e che interesseranno un immobile, la chiesetta di Santa Lucia appunto, al quale tutti i casamassimesi sono profondamente legati per storia, valore affettivo e tradizione. Il 13 dicembre di ogni anno, infatti, in città si svolge la tradizionale fiaccolata di Santa Lucia – alla quale partecipano molti bambini, scuole e associazioni – che partendo da Largo Fiera, lo spiazzo antistante la scuola elementare Guglielmo Marconi e dopo aver percorso il borgo antico e il centro cittadino, termina proprio alla chiesetta di Santa Lucia, in fondo a via Acquaviva.

Adesso, dunque, finalmente i lavori di sistemazione del tetto hanno avuto inizio. A seguirli, fin dal principio, l'assessore ai lavori pubblici, Anna Maria Latrofa. "I lavori a Santa Lucia – ha osservato a riguardo il sindaco, Giuseppe Nitti – consentiranno di restituire un certo decoro a un immobile che da troppi anni versava in cattivo stato di manutenzione. Le opere da realizzare, considerato il valore artistico della chiesetta, sono state programmate di concerto tra l'ufficio tecnico comunale e la Soprintendenza di Bari. A seguire gli interventi, sin da quando vi è stata l'apertura del cantiere, l'assessore ai lavori pubblici Anna Maria Latrofa, che ha raccolto un preciso indirizzo dell'amministrazione, portando a compimento il percorso che ha permesso di iniziare gli interventi alla chiesetta. Non potevamo continuare a tenere un immobile di grande valore per i casamassimesi, anche affettivo, in stato di incuria e abbandono".

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI