Domenica 23 Settembre 2018
   
Text Size

Inaugurato il primo sgambatoio per cani di Casamassima

Sgambatoio Casamassima (1)

Sarà gestito dall’associazione “Amici di Bobo”, vincitrice del bando comunale per l’adozione dell’area, sita in via Taranto. Tesseramento aperto


Due anni di attesa e poi, finalmente, dopo l’avvio di qualche mese fa, è giunto anche il momento dell’inaugurazione della prima area di Casamassima interamente dedicata ai nostri amici a quattro zampe. L’evento si è svolto sabato scorso, 9 giugno, in via Taranto, proprio nella piazzetta antistante il neo-nato sgambatoio, che ha subito ricevuto la benedizione di don Michele Camastra, alla presenza del presidente dell’associazione Ignazio Bruno, dei soci e di un nutrito gruppo di cittadini, soprattutto bambini, e dei loro cani.

Una grande festa li ha attesi – nonostante l’iniziale pioggia – tra trucca bimbi, sculture di palloncini, buffet, performance della scuola di danza “Scarpette Rosa” di Lucianna Ariemma ed esibizioni di cani da utilità e da difesa del centro cinofilo “Welldog”, a cura dell’addestratore Enci Salvatore Loverre e dell’educatrice Fidasc Serena Augelli.

Nel corso del pomeriggio, inoltre, una coppia di benefattori dell’associazione “Butterfly” ha donato agli organizzatori una somma di denaro, che verrà destinata all’installazione della ghiaia utile a facilitare la raccolta delle deiezioni, alla lotta al randagismo e alla promozione di campagne per la sterilizzazione. La manifestazione ha posto in evidenza l’importanza di valori quali l’amore per gli animali e la necessità di sviluppare un più profondo senso civico. Le zone di sgambatura, infatti, sono molto utili ai possessori di cani, perché avere la possibilità di lasciarli correre liberi dal guinzaglio aiuta ‘i pelosetti’ a vivere momenti di svago e ad interagire con i propri simili in un ambiente controllato.

“Amici di Bobo”, che ha da poco conseguito l’importante risultato di diventare finalmente una Onlus, nasce a luglio del 2016 in risposta al bando comunale per l’adozione del sito di via Taranto. In data 27 luglio, l’associazione sigla proprio con il Comune una convenzione della durata di tre anni, rinnovabile per un altro triennio, per l’affidamento in gestione dell’appezzamento di terreno di proprietà comunale. Da allora tanti gli sforzi messi in campo per raggiungere gli obiettivi prefissati: l’adozione di aree verdi e la tutela degli animali in difficoltà. In bocca al lupo per l’inizio di questa avventura.

Sgambatoio Casamassima (3)

Sgambatoio Casamassima (2)

Sgambatoio Casamassima (1)

Sgambatoio Casamassima (6)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI