Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

Protocollo d’intesa tra le Pro Loco e Polo Museale di Puglia

2098513_007c7b_849x565

 

Nel corso della conferenza di presentazione della sesta edizione di “Puglia Tipica” a Gravina in Puglia lo scorso 6 maggio, il Presidente UNPLI Puglia (Unione delle Pro Loco pugliesi) Rocco Lauciello aveva già annunciato la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra UNPLI Puglia e Polo Museale, un accordo per valorizzare le bellezze di Puglia. Ebbene, questa importante intesa sotto il profilo della cooperazione, volta a promuovere le peculiarità e le iniziative del territorio regionale, è stata stipulata lo scorso mercoledì 14 giugno, alle 14:30, in via Pier l’Eremita n. 25/B a Bari, dal Comitato Unpli Puglia e il Polo Museale della Puglia diretto dal professore Fabrizio Vona.

“Non si tratta di una firma formale su un semplice, seppur importantissimo, protocollo d'intesa, ma una vera e propria comunione di intenti che va nella direzione della valorizzazione e della promozione delle peculiarità storiche, artistiche, archeologiche e culturali della nostra Terra di Puglia” - dichiara il presidente Unpli Puglia, Rocco Lauciello.

L’intesa tra Unpli Puglia e Polo Museale della Puglia prevede una cooperazione, una rete incisiva tra le due realtà regionali mirata ad attingere a fonti di finanziamento dello Stato, della Regione, dell'Unione Europea per realizzare progetti comuni; a promuovere tramite iniziative di sistema un servizio coordinato di informazione e di promozione di eventi culturali, mostre e iniziative temporanee; a organizzare studi, programmi di ricerca e iniziative scientifiche, anche in cooperazione con le Università e le istituzioni culturali; a organizzare attività didattiche e divulgative rivolte a un'utenza quanto più ampia e differenziata possibile.  

Soddisfatto il Direttore Vona spiega che “le Pro Loco hanno sempre mostrato grande sensibilità nei confronti dei territori di appartenenza e questo accordo va nella direzione della tutela e della salvaguardia del patrimonio culturale di Puglia”, per cui occorre impegnarsi per fare in modo che “finanziamenti mirati e utili giungano sul nostro territorio regionale per migliorare la rete dei nostri musei, la fruizione e la promozione. Polo e Unpli rappresentano due realtà rilevantissime della Puglia”. Il direttore del Polo Museale è convintissimo che questo protocollo d'intesa non resterà inascoltato o di circostanza, ma rappresenta un punto di partenza sulla strada della crescita e dello sviluppo turistico, culturale, artistico e sociale.

Dal canto suo, anche Lauciello sostiene che si tratta di un protocollo importantissimo per le nostre Pro Loco,  “un obiettivo rilevante raggiunto al fine di creare una rete efficace per l’organizzazione congiunta di eventi, per il convogliamento di risorse finanziarie attraverso la partecipazione a bandi e per la crescita, la valorizzazione e la promozione delle nostre comunità”.

Una nuova e importantissima conquista per l’UNPLI Puglia, che segue a ruota i successi crescenti dell’UNPLI nazionale, affiancando e sostenendo enti ed eventi su tutto il territorio italiano e regionale, tra cui l’ultima Festa della Musica Nazionale dello scorso 21 giugno, con una convenzione stipulata tra il ministro Franceschini (MIBACT), SIAE, AIPFM e il presidente UNPLI Italia Nino La Spina, dando una grossa visibilità alle Pro Loco aderenti che hanno promosso soprattutto artisti dei rispettivi comuni di appartenenza. Quindi le Pro Loco sempre più dinamiche e sempre più in sinergia con enti e istituzioni, per individuare, sostenere e raggiungere obiettivi finalizzati alla promozione del territorio e alla sua crescita sociale, culturale, turistica ed economica. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI