Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

Alla politica piace il calcio!

18835565_1616113045101818_4343408514130225244_n-2

 

È andata così, e che si sia juventini o meno, (il discorso vale solo per i più "sportivi") il fatto che una squadra italiana abbia perso l'occasione di vincere la Champions League ha toccato profondament l'Italia riunitasi a vedere, con molte - forse troppe - aspettative, la partita sabato scorso 3 giugno. Ma la sconfitta è stata un pugno nello stomaco per molti. Finita la festa del Real Madrid, per i tifosi della Juventus rimane l'amarezza di aver visto scappar via la Champions League per la seconda volta in tre anni.

Parliamo di calcio eppure per molti è vita reale, è sofferenza vera. Il paese, che da sempre (ma non sempre) è uno specchio di quelli che sono gli umori nazionali, esprime il suo dispiacere via facebook. Anche personaggi politoci locali hanno animato il social con varie riflessioni e commenti a  riguardo. Proponiamo i post più significativi.

RINO CARELLI, CONSIGLIERE COMUNALE

Il Consigliere Carelli, juventino, la prende con eleganza ..

LEONARDO RUBINO

Per Leonardo Rubino, di "Civicamente" la sconfitta della Juve, che precisa non essere la sua squadra, diventa occasione per un malinconico  tuffo nel passato ricordando le glorie del "Casamassima" nonché una riflessione profonda sulla sconfitta di ieri, che non deve essere considerata un flop ma solo un episodio lunga una carriera calcistica brillante. Ecco il suo post:

 

IL CONSIGLIERE ANTONELLO CARAVELLA

La grande partita di certo ha avuto un forte impatto emotivo sul paese, come in tutta Italia. Ne sono testimonianza il corso completamente deserto sabato sera, le pizzerie piene di ordinazioni d'asporto, il silenzio tombale nelle ore immediatamente successive alla partita e naturalmente, come visto, facebook. Ma, sembra banale ricordarlo, alla fine è solo un gioco. Dunque Italia e juventini, coraggio, avremo modo di rifarci.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI