Venerdì 17 Novembre 2017
   
Text Size

Parcheggi in doppia fila a Casamassima

parcheggio selvaggio 2

 

In questo articolo non raccontiamo nulla di particolare, ma ci limitiamo a raccontare banalmente quello che è stato un nostro personale giro a Casamassima alle 10, 30 del mattino di un mercoledì qualunque, che molto però dice su un malcostume casamassimese: i parcheggi selvaggi ma sopratutto i parcheggi in doppia fila.

Obbiettivo: trovare parcheggio sul corso o nelle strette vicinanze. Non avevamo grandi speranze, ma quello che emerge è che non è facile perchè il parcheggio in doppia fila è un hobby molto diffuso in paese. Basta un giro (che poi se sei in auto diventano molti di più) per capire che qui ognuno fa un po’ come gli pare. Parcheggi in doppia fila, parcheggi tra due strisce, venditori ambulanti abusivi, buche da denuncia penale, piazzali con pavimentazione rotta e rigonfiata ,sedie davanti a passi non carrabili stile Bari vecchia.

camion doppia fila 2

Scendiamo dall'auto e notiamo come il piazzale dell'area mercatale, specialmente nella zona dove vengono affissi i manifesti, è pericoloso a meno che non si cammini con scarpe antinfortunistiva (e con 30 gradi ci sembra improbabile). La pavimentazione è rigonfiata dalle radici di alberi, è rotta, è instabile. Praticamente un disastro.

Continuiamo la nostra passeggiata documentata e risaliamo in auto. Un camion decide di parcheggiarsi davanti a noi a spina di pesce, provocando ovviamente un gran caos e un gran traffico. Troviamo ancora un altro parcheggio in doppi fila e un parcheggio fantasioso: in divieto, a spina di pesce e lontanissimo dal marciapiede: tutto con un solo parcheggio!

Un giro in macchina e ti sale la rabbia. Ma è davvero tutta colpa dell’amministrazione (di ieri come di oggi)?

In parte forse sì, ma i primi colpevoli, purtroppo, sono i casamassimesi stessi per cui le regole vanno sempre rispettate. Ma solo dagli altri.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI