Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

ANIMALI: SPOT E APPELLI CONTRO L'ABBANDONO

Cani_abbandonati

Come ogni anno, a partire dal mese di Giugno, le organizzazioni animaliste lanciano un appello contro l’abbandono estivo degli animali domestici. È solo di ieri la notizia su tutte le reti televisive, di uno spot di comunicazione istituzionale presentato ministro del Turismo, on. Michela Vittoria Brambilla ed il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio, on. Paolo Bonaiuti, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Roma presso la Casa del jazz.

Un accorato appello a non abbandonare per strada gli animali viene lanciato su tutti gli organi di stampa e, da qualche anno a questa parte, anche sui social network come Facebook.

Come i nostri amici volontari del Canile di Turi ci scrivono sul loro gruppo Facebook, la situazione all’interno della struttura non è tranquilla.

http://www.facebook.com/home.php?#!/group.php?gid=257308073657&ref=ts

La sovrabbondanza del numero dei cani allerta tutti proprio in prossimità dell’estate e delle vacanze, durante le quali si manifestano sempre numerosi abbandoni. Lungo le strade di campagna, vicino ai cancelli dello stesso canile, nei pressi di abitazioni isolate o, ancora peggio, sulle strade di maggiore percorrenza. Ogni luogo è preso di mira da chi decide di abbandonare. Non si tratta solo del gesto, di per sé indegno, ma soprattutto dei rischi che lo stesso animale può nuocere agli altri conducenti, spesso impossibilitati ad evitarli e vittime di incidenti stradali.

“Ogni anno sono 135 mila gli animali abbandonati – ha detto il ministro Brambilla – ed è una brutta immagine per un grande paese come l’Italia che vogliamo invece sia “animal friendly””.

Con la finalità di contrastare questo triste fenomeno, è stato presentato lo spot istituzionale realizzato dal ministero del Turismo per sensibilizzare l’opinione pubblica e creare una nuova cultura di amore e rispetto nei confronti degli animali che possa contribuire anche al miglioramento del richiamo turistico nazionale.

Durante l’evento, il ministro Brambilla ha valorizzato le imprese turistiche che hanno predisposto servizi volti all’accoglienza degli animali domestici: alberghi, ristoranti, agriturismi, campeggi e spiagge italiane dove gli animali sono i benvenuti. Lo scopo è di impedire o comunque frenare l’abbandono degli animali domestici da parte dei loro proprietari. Il sito internet (www.turistia4zampe.it) presenta un elenco completo di tutti i luoghi dove i nostri amici a quattro zampe sono accolti e a breve, in tutte le librerie italiane, verrà distribuita una guida cartacea con le stesse indicazioni.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI