Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Progetto FAU: martedì 23 maggio la presentazione alle “Officine Ufo”

Locandina FAU

 

Dopo il lancio della campagna di crowdfunding sul sito www.produzionidalbasso.com, i promotori del progetto ‘FAU’ stanno girando la Puglia per incontrare persone e realtà dove raccontare quanto messo in piedi. Tra queste anche i cittadini e le associazioni casamassimesi il prossimo martedì, 23 maggio, alle ore 18.30, presso il Laboratorio urbano “Officine Ufo”, in via Amendola 28. L’intera iniziativa nasce dalla collaborazione internazionale di associazioni culturali, innovatori sociali, disegnatori, ingegneri, architetti e facilitatori di processi in grado di comprendere, immaginare e attivare nuovi modi di fare ed essere comunità.

Ma cosa sarà mai questo FAU? Si tratta di una festa dell’innovazione che vuole stimolare nei giovani di età e di spirito, il valore della condivisione di competenze, dello scambio di idee e della co-progettazione, ma soprattutto promuovere e affermare il concetto che il cambiamento è possibile a patto che ci si metta in gioco. Per questo in FAU si parla di: “Comprendi il presente” – “Immagina il futuro” – “Costruisci la tua città”.

Ed è con questo stesso spirito che si realizzerà dal 20 al 29 luglio 2017 la prima edizione del FAU Festival a Putignano, coinvolgendo allo stesso tempo i Laboratori urbani di Putignano, Casamassima, Conversano e Castellana Grotte. Tutti coloro che vorranno prendervi parte potranno acquisire competenze digitali per l’utilizzo di macchine (stampanti 3D, fresatrice CNC, taglio laser) per fabbricare prodotti, seguendo strategie innovative di progettazione, sperimentazione e fabbricazione. 

Le competenze apprese durante il festival apriranno nuove possibilità di innovazione, di micro-economie e di partecipazione sociale all’interno dei Laboratori urbani che riceveranno in dote da FAU le macchine e gli strumenti di fabbricazione, realizzati durante il festival. Questo costituirà il primo passo per l’attivazione degli atenei di fabbricazione FAU, in cui successivamente, grazie alla continua trasmissione di saperi, dal racconto di esperienze di innovazione da tutto il mondo, si continuerà a coinvolgere la comunità nella trasformazione dei progetti in realtà.

Con FAU l’innovazione diventa alla portata di tutti attraverso percorsi esperienziali capaci di rivoluzionare gli spazi, liberare la creatività, salvaguardare l’ambiente divertendosi e sentendosi utili. Tutte le persone coinvolte acquisiranno nuove abilità, familiarizzeranno con gli aspetti tecnici della fabbricazione e verranno contagiati dalle modalità uniche di attivazione della creatività.

Nell’ambiente stimolante del FAU ci si allena alla cultura del ‘saper fare’, si é stimolati nel mettersi alla prova rispetto a un mondo che cambia e soprattutto si sperimenta come mettere a disposizione di se stessi e della propria comunità l’innovazione! Per saperne di più: www.faufest.com – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – Facebook FAUFestival.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI