Lunedì 20 Novembre 2017
   
Text Size

Anche quest'anno Casamassima dice no ai botti di capodanno

botti capodanno


Il sindaco Cessa firma l'ordinanza antibotti, una tendenza sempre più diffusa in tutta Italia


Sono sempre più diffuse, nel periodo natalizio, le ordinanze sindacali che vietano botti e petardi di ogni tipo, adottate come provvedimento per tutelare la sicurezza e di cittadini e animali

Per il secondo anno consecutivo, il sindaco Vito Cessa emana l'ordinanza anti botti che, come sempre, divide i casamassimesi. Da parte nostra riteniamo il provvedimento saggio e dovuto. D'altronde Casamassima non è il solo Comune a operare questa scelta. Da Bologna a Pescara, da Ancona a Reggio Calabria, passando per lo stesso capoluogo pugliese, sono già oltre 850 i comuni italiani (grandi e piccoli) che hanno messo la bando la polvere pirica.

A Casamassima, il sindaco Cessa ha firmato l'ordinanza lo scorso 19 dicembre. Il provvedimento, emesso per tutelare la pubblica incolumità, la sicurezza urbana, il rispetto delle norme che regolano la convivenza civile, oltreché per garantire la protezione del patrimonio pubblico e degli animali presenti sul territorio casamassimese, vieta anche la vendita ambulante di ogni tipo di fuoco pirotecnico, e comunque la vendita di qualsiasi fuoco ai minori di 18 anni. Ma anche l’utilizzo di aree private, balconi, finestre e spazi analoghi, al fine di effettuare gli spari.

Nessun botto, artificio pirotecnico o petardo, dunque, potrà essere fatto esplodere o potrà essere acceso dal 22 dicembre al 6 gennaio.

“L’ordinanza antibotti – osserva il primo cittadino – è stata da me sottoscritta al fine di garantire la sicurezza e la quiete della cittadinanza e degli animali presenti sul nostro territorio. Ed è stata adottata anche per assicurare l’integrità delle cose, ed evitare che gli spari possano causare danni di qualsiasi natura. La sicurezza e l’incolumità sono diritti dei cittadini, che noi rappresentanti delle istituzioni abbiamo il dovere di tutelare”. 

Commenti  

 
#1 lupomb incaz..to 2017-01-01 18:14
L'ordinanza antibotti del Sindaco è stata rispettata si e no dal 20% della popolazione. Questa è la civiltà degli abitanti che vivono in questo comune!!! Evviva, si può fare di tutto e restare impuniti!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI