Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Testimoni di Geova in Russia. Libertà a rischio! - VIDEO

Testimoni di Geova Russia

Testimoni di Geova e libertà di pensiero in Russia: il 23 settembre scade l’ultimatum!

 

 

Riceviamo e pubblichiamo l'allarme lanciato dalla Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova del nostro territorio.

 

Gentile Direttore,

L’ufficio del procuratore generale della Federazione Russa ha inviato all’organizzazione dei Testimoni di Geova in Russia una lettera formale che annuncia la proscrizione del nostro culto, sebbene in Russia ci siano quasi 180.000 Testimoni di Geova. L’ultimatum scade il 23 settembre prossimo.

 La lettera minaccia lo scioglimento del nostro ente giuridico in Russia a meno che i Testimoni di Geova cessino quelle che il governo definisce attività “estremiste”. Questo ultimatum ha implicazioni molto estese e preoccupanti. Ingiunzioni del genere, infatti, spesso preludono a una escalation di violazioni di diritti umani verso molti altri cittadini e organizzazioni.

Lo conferma il fatto che il 20 luglio scorso sia entrata in vigore in Russia una nuova legge che criminalizza qualsiasi individuo o associazione religiosa “diffonda informazioni sulle proprie credenze” senza il permesso del governo. Alcuni considerano questa nuova legge più dannosa per la libertà di espressione e di culto rispetto alle leggi in vigore nell’ex Unione Sovietica.

Proprio per questo, troverà particolarmente significativo il video (CLICCA QUI PER SCARICARLO) (o visualizza in basso), dove una testimone di Geova russa, manager finanziario sulla piazza di Milano, confessa la sua forte preoccupazione – e quella dei tanti altri cittadini russi che vivono in Italia – per quello che sta succedendo in Russia e per i pericoli a cui questi sviluppi espongono i loro familiari e amici che vivono ancora lì.


Ringraziandola per la Sua attenzione

Claudio Cutrignelli

Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova

 

Casamassima, 19 settembre 

 

 

VIDEO IN BASSO - OPPURE CLICCA QUI SE NON RIESCI A VISUALIZZARE

Commenti  

 
#2 josephine 2016-09-23 21:38
COME SI PUÒ CONSIDERARE "ATTIVITA' ESTREMISTE" QUELLA DEI TESTIMONI DI GEOVA? Rispettano le leggi, non si uniscono a chi fa atti vandalici, sono persone pacifiche che vogliono esercitare il loro diritto di adorare Dio e parlarne ad altri.
 
 
#1 Nico Campanella 2016-09-23 10:39
Preghiamo per i nostri fratelli in Russia affinché possano restare uniti e possa Geova sostenerli cosicché siano zelanti e fermi in questo momento difficile
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI