Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Verde pubblico: "L'Amministrazione continua ad ignorare i cittadini"

Gli alberi di Piazza Moro. A destra la vista dal balcone di Chiara

 

Dopo la segnalazione di Piazza Plebiscito, anche quella sugli alberi di Piazza Moro sembra non destare l’interesse del Comune

 

Qualche settimana fa, sulle pagine del nostro giornale, abbiamo raccolto lo sfogo di una cittadina casamassimese che da tempo denunciava la difficoltà di poter uscire sul balcone a causa della presenza di un nido di vespe su di un albero adiacente la propria abitazione. Dopo numerose segnalazioni agli ordini competenti e dopo lo sfogo sulle nostre pagine, la situazione rimane ancora invariata.

Ma non è finita qui. A distanza di qualche settimana, il verde pubblico torna a creare disagi ai casamassimesi. Questa volta a denunciare l’incuria e l’indifferenza degli organi comunali, amministrazione compresa, è Chiara Lotito, che sulla pagina Facebook Amo Casamassima, ha segnalato la presenza di nidi di api sugli alberi siti in Piazza Aldo Moro.

Ora la notizia non desterebbe nessun tipo di meraviglia dato che api e vespe sono solite annidarsi sugli alberi; quello che però crea scalpore è che, poiché tali alberi crescendo hanno invaso i balconi e le finestre delle abitazioni della piazza, le continue segnalazioni al comune di Casamassima rimangono inascoltate.

Chiara si è recata più volte dall’Ufficio Tecnico e dalla stessa Amministrazione per esporre il proprio problema; tuttavia, in risposta alle sue lamentele, si è sentita rispondere: «Entro dieci giorni sistemeremo tutto». I dieci giorni sono trascorsi ma dei giardinieri o di una figura competente, nemmeno l’ombra. Chiara è dunque ritornata alla carica negli uffici comunali ma questa volta la risposta ottenuta non ha lasciato molto spazio alla speranza: «Potete chiamare qualcuno a pagamento e farvi risolvere il problema».

Innegabile l’incredulità e il dissenso della ragazza che commenta: «Dopo le numerose promesse fatte circa la volontà del Comune di porre rimedio al problema, ora inizio a sentirmi presa in giro. Ci viene chiesto, come cittadini, di dare il buon esempio e rispettare le aree verdi che sono state oggetto di bonifica e pulizia e poi chi dovrebbe dare il buon esempio, prendendo a cuore le problematiche che il verde pubblico reca ai cittadini, se ne infischia altamente. Io ci tengo al mio paese ma forse qualcuno “dall’alto” un po’ meno».

Toni forti quelli di Chiara che purtroppo, fatti alla mano, dipingono una triste verità.

ELEONORA MONTRONE

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI