Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

Triggiano ha inaugurato il parco giochi inclusivo ‘Bimbiland’: dovremmo imparare dai successi altrui!

villa comunale casamassima


Il Sindaco con l’idea del bilancio partecipativo ci lancia una sfida...


Una realtà comunale che dista pochi chilometri da Casamassima è appena salita alle luci della ribalta perché, domenica scorsa, ha inaugurato Bimbiland, il primo parco giochi inclusivo presente sul tacco pugliese. Una gran bella vetrina per Triggiano e tanta gioia per tutti quei bambini che finalmente godranno i privilegi che una simile struttura può donare loro.

Partorito dalla fantasia e dalla volontà ferrea di un gruppo di ragazzi iscritti all'Associazione di Cittadinanza Attiva 'L'altra via', Bimbiland si presenta al pari di un grandioso parco giochi, la cui peculiarità è quella di essere privo di qualunque barriera architettonica che possa impedirne la fruibilità ai bambini diversamente abili. Non a caso, Bimbiland è denominato parco inclusivo: qui possono giocare assieme bambini normodotati e non, senza alcuna forma di discriminazione. Qui, si gioca e ci si diverte assieme e tutti allo stesso modo.

Il villaggio di giostre, sito nel parco ‘Nassiriya’ di Triggiano, si avvale di strutture assolutamente sicure e capaci di far divertire tutti i bambini senza che alcuno si senta a disagio o impedito e i genitori non possono che dimostrarsi soddisfatti di una simile conquista per i propri piccoli. Possono vantare lo stesso entusiasmo i genitori casamassimesi? No.

Questi giovani volontari non hanno agito da soli, ma in sinergia con l’amministrazione locale, tutte le associazioni presenti sul territorio, il cittadino singolo e gli esercenti. Tutti uniti per raccogliere i fondi necessari perché questo sogno si concretizzasse! Con un budget pari a trentacinque mila euro si è sanificato un ampio spazio verde degradato e lo si è valorizzato creandovi Bimbiland. Un evento straordinario. Un esempio meraviglioso che Casamassima dovrebbe emulare.

Il nostro Comune presenta un’area verde bellissima che basterebbe solo riqualificare affinché possa accogliere al proprio interno un villaggio di giostre simile a quello appena inaugurato a Triggiano.

Sono trascorsi pochi giorni da quando il nostro giornale ha riportato la notizia che a breve verranno affidati alla ditta Kompan Italia i lavori di riassetto e integrazione delle giostrine presso la Villa comunale, oltre alla sistemazione di un tappeto anti trauma omologato di circa 70 mq. Il budget richiesto ammonta a trentaseimila euro. Ebbene, perché non ampliare questo piano all’istituzione, anche a Casamassima, di un parco inclusivo? In fondo, le spese sono eguali. Potremmo farcela anche noi e questo eliminerebbe quel malcontento dilagante sui volti delle mamme, dei papà e dei figli, smaniosi di avere un angolo tutto loro dove giocare e saldare amicizie.

MARIAGRAZIA CAROLINA MILANO

Commenti  

 
#3 Vincent 2016-07-23 18:13
L'attuale Amministrazione di Triggiano è scaturita soltanto dalle elezioni amministrative dello scorso 5 giugno.
E' fresca fresca e rinnovata, apartitica e con un Sindaco che fa ben sperare.
Il primo cavallo di battaglia sarà la lotta contro il ridimensionamento dell'Ospedale " Fallacara" e a tal proposito il Sindaco Donatelli, già da qualche mese addietro, si è pubblicamente espresso contro tale ridimensionamento.
Staremo a vedere!
 
 
#2 Giova. 2016-07-23 17:41
parliamo di un' altra realtà... che a Casamassima non potrà mai esistere
 
 
#1 GIOVI 2016-07-22 17:23
DOBBIAMO MANDARE A LEZIONE PRESSO QUESTA AMMINISTRAZIONE LA NOSTRA CLASSE POLITICA CHE CI STA GOVERNANDO
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI