Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

A.a.a. Cercasi casa disperatamente!

rubrica casamassima 28


Cercasi proprietario! 

Stella, ribattezzato così da un’attivista, è un gatto ritrovato in via Tenente d’Addetta a Casamassima. La gatta ha il pelo color bianco e fulvo e non è una randagia poiché porta al collo un collarino rosso con un campanello. Chiunque riconosca il gatto dalla foto, può contattare Marina Marcario al 334 986 1431

Gattina ribattezzata Stella


Il caso della settimana: Sole

È un gatto di circa due anni. Si è presentato nel cortile di una volontaria dell’Enpa, a Casamassima in un giorno qualunque. Magro, affamato, disidratato e in cerca di coccole. È stato curato e ora sta bene. È negativo al test fiv e felv. Purtroppo la volontaria ha altri animali in casa e non può continuare a prendersi cura di lui per problemi di spazio. Sole va d’accordo con gli altri gatti. Ha bisogno di una famiglia tutta sua e di tanto amore. Chi deciderà di adottarlo non potrà più fare a meno delle sue coccole e della sua dolcezza. Per info: Teresa Schiavone - 331 495 2109

Sole

 

SOS Falco Grillaio

Il Centro Storico di Casamassima ospita già da molti anni una colonia di Falchi grillai, piccoli rapaci migratori minacciati di estinzione, presenti in Italia da marzo ad agosto soprattutto nelle Murge tra Puglia e Basilicata. Nella nostra città, la famiglia di Grillai nidifica quasi totalmente sui tetti nel cuore del Centro Storico. Come già avviene da qualche anno, all’inizio di luglio, i volontari Lipu hanno distribuito il Volantino Giallo SOS FALCO GRILLAIO, chiedendo ai cittadini residenti di prestare attenzione e recuperare i giovani Grillai per strada, o almeno segnalarne la presenza. Non di rado, infatti, i Grillai si lanciano in volo anche quando non sono del tutto preparati per farlo, e per questo possono accidentalmente finire a terra per le nostre strade, dove spesso trovano la morte a causa dei pericoli presenti. Per questo la Lipu lancia un appello:

«Hai trovato un Falchetto ferito o caduto dal nido per le vie della città? AIUTALO! Dal tuo intervento può dipendere la sua sopravvivenza! Prendi una scatola di cartone non troppo grande, pratica tutt’attorno dei fori per l’aerazione, metti il Falchetto al suo interno e consegnalo immediatamente presso: l'Osservatorio Faunistico Regionale, Via Generale Michele Palmiotti 43, Bitetto (BA) 0805406970 / 0805406971 /0805406972; presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Bari, Valenzano (BA), Strada Provinciale 62 per Casamassima km 3, oppure al Comando di Polizia Municipale in Corso Vittorio Emanuele 2, Casamassima (BA) 080671414. Altrimenti contattate il Corpo Forestale dello Stato al 1515 o i volontari LIPU 3497387804//3931090270//3404026568.

Non tentate di curarlo in casa il Falco Grillaio è una specie protetta e ha bisogno di cure speciali. Questo piccolo Falchetto è tutelato dalla legge 157/92 e dalla Direttiva "Uccelli" 79/409/CEE ne è vietata la cattura, la detenzione e la vendita».

 

Tosare i pets in estate? Il consiglio della dott.ssa De Bellis

Rubrica aniamali - veterinario De Bellis

La frase frequente che spesso si sente è: “Il mio cane/gatto ha caldo adesso, lo faccio tosare!”. Forse non tutti sanno che se i nostri amici pets sono provvisti di pelo, salva eccezione per alcune razze come lo sphynx e il cane nudo cinese, è perché esso serve loro come protezione, in quanto non sono provvisti di un apparato termoregolatore completo come l'uomo (mancano le ghiandole sudoripare). Per tale motivo, la loro tosatura andrebbe gestita sulla base di reali necessità, in quanto l'esposizione della cute al caldo e/o al freddo, può provocare gravi problemi tra cui colpi di calore per surriscaldamento corporeo; ustioni; macchie della pelle; irritazioni etc.

Esistono alcune razze che hanno necessità della toelettatura in quanto non subiscono processi di muta (come il barbone) ma in generale, nella maggior parte, è presente una regolare perdita di pelo. In alcuni casi la toelettatura risulta essere necessaria per curare la pelle ma è bene confrontarsi con il Medico Veterinario.

Il pelo è lo specchio dello stato di salute del proprio pet: la sua perdita eccessiva (totale e/o a macchie), la perdita di brillantezza, l'eccessiva secchezza ed altro ancora, possono essere un primo campanello di allarme per diverse malattie. Pertanto se notate alterazioni di vario genere, è bene rivolgersi al proprio Medico Veterinario.

Ricordiamo, inoltre, che i soggetti di colore chiaro (bianco in particolar modo) andrebbero protetti con una protezione solare specifica.

ELEONORA MONTRONE

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI