Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

Donare: perché? Venite a scoprirlo alle “Officine Ufo”

Admo Fratres Casamassima


Sabato 25 giugno Admo e Fratres insieme per conferenza
e percorso emozionale sulla donazione


Qual è il senso della donazione e al tempo stesso quali sensazioni può trasmetterci tale pratica? Per rispondere in modo efficace a questi interrogativi, Admo (Associazione donatori midollo osseo) e Fratres (Gruppo dei donatori di sangue) sono lieti di invitarvi all’evento “Donare: perché? Il dono attraverso i sensi e…”, che si svolgerà sabato prossimo, 25 giugno, presso il Laboratorio urbano “Officine Ufo”, con la prerogativa di avvicinare la cittadinanza, ed in particolar modo i giovani, alla tematica del dono.

Il tutto avrà inizio alle ore 17, quando lo staff delle due associazioni e quello delle “Officine Ufo” guiderà i partecipanti nei locali della struttura per effettuare un insolito percorso sensoriale, mai realizzato prima a Casamassima, in cui verranno sollecitati, attraverso oggetti, odori, immagini e suoni, i sensi dell’uomo, dal tatto all’olfatto, dalla vista all’udito.

A seguire, dalle 18:45, nell’auditorium dello stesso laboratorio urbano avrà luogo una discussione con diversi ospiti. Dopo l’introduzione di Carmela Lopez, responsabile Admo Sezione di Bari, e di Mimmo Verna, presidente del gruppo Fratres di Casamassima, avrà inizio una intensa “chiacchierata” con alcuni esperti del settore: il dottor Giacomo Loseto, ematologo presso l’Irccs “Giovanni Paolo II” di Bari, e la dottoressa Loredana Battista, trasfusionista presso il centro trasfusionale dell’Ospedale “F. Miulli” di Acquaviva. Per tutto il tempo il pubblico potrà ovviamente intervenire e porre quesiti.

Al termine della conferenza, i saluti finali saranno affidati al gruppo giovani delle associazioni coinvolte nell’evento, che cercheranno, attraverso le loro parole, di avvicinare i loro pari di età alla donazione, nella speranza che le informazioni su tale tematica possano diventare sempre più fruibili a tutta la popolazione e che le emozioni legate a un gesto semplice quanto vitale possano giungere sempre più al cuore della gente.

DANIELE FOX

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI