Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

149.999 mila euro per le Officine Ufo

Officine Ufo logo

 

Progettazione di squadra per ottenere il finanziamento


È questa una delle #‎3BuoneNotizieIn3Giorni‬ che il sindaco Vito Cessa ha lanciato ad inizio settimana sul suo profilo facebook, una delle tre buone notizie che riguardano Casamassima e che nascono dal lavoro che l’amministrazione sta svolgendo: il Laboratorio Urbano Officine Ufo ha ottenuto un finanziamento di 149.999 mila euro per ristrutturazione ed ampliamento dell’offerta.

Silvano Pastore

«Si è trattato di un bel lavoro di squadra portato avanti con positiva sinergia fra l’ATS che gestisce le Officine Ufo (Associazione Temporanea di Scopo composta dalle associazione MentiCreattive di Casamassima, Venti di scambio di Conversano e Ital di Bari) e l’Ufficio tecnico del comune di Casamassima» – ci spiega Silvano Pastore, rappresentante legale dell’ATS. «Lo scorso febbraio la sezione Politiche Giovanili della Regione Puglia ha invitato i laboratori urbani pugliesi a redigere un elenco di eventuali criticità presenti nelle proprie strutture. Così, insieme alla responsabile del servizio socio-culturale Teresa Massaro e ad Eligio Massaro, geometra dell’Ufficio tecnico, abbiamo buttato giù un nutrito elenco di problemi e mancanze della nostra struttura. È stato un lavoraccio incredibile, ma importante per far comprendere alla Regione l’ammontare dei costi necessari alla nostra struttura per adeguarsi alle esigenze».

«La stessa cosa - prosegue Pastore - avranno fatto tutti gli altri laboratori e così la Regione ha verificato che i fondi disponibili erano sufficienti a coprire le necessità di chi aveva risposto. A questo punto, i Comuni proprietari di questi laboratori giovanili sono stati invitati a presentare progetti di miglioramento funzionale e strumentale. Per riuscire a trasmettere la complicata documentazione richiesta entro i tempi stabiliti è stato fondamentale per noi lavorare fianco a fianco con l’assessore Palmieri, l’ingegnere Sangirardi e i dipendenti dell’Ufficio tecnico che si sono occupati della parte propriamente strutturale e tecnica, internamente all’ATS ci siamo occupati invece della parte più progettuale, elaborando la descrizione di gestione, un’analisi pratica e di contesto e così via. Il tutto in linea con il progetto di gestione che avevamo già redatto nel 2015 e che abbiamo integrato per rispondere al meglio alle esigenze del territorio. Ora scopriamo, con grande soddisfazione, che il progetto ha ottenuto l’importo massimo previsto da bando, 150 mila euro, che transiteranno direttamente dalla Regione al Comune di Casamassima, che avrà il compito di affidare, dirigere i lavori e pagare i fornitori».

Andrea Palmieri

«In particolare - commenta l’assessore Andrea Palmieri - il finanziamento servirà a ristrutturare e rivitalizzare la struttura, dando così alla cittadinanza la possibilità di usufruire di nuovi servizi. Sarà eseguito un efficientamento energetico con l'installazione di pannelli solari sul terrazzo che sarà a sua volta trasformato in un ‘roof garden’ destinato agli eventi all'aperto, sarà recuperato finalmente il piano interrato per la realizzazione di un laboratorio artistico, saranno eliminate le barriere architettoniche con il rifacimento dell'ingresso, dove metteremo una bussola, e della rampa di accesso ai piani superiori, saranno acquistate nuove strumentazioni audio-video-musicali per migliorare i servizi offerti, sarà potenziato l'impianto di climatizzazione dell'auditorium e metteremo nuovi infissi. Abbiamo lavorato in strettissima collaborazione con il laboratorio urbano per comprendere quali fossero le loro idee progettuali. Nonostante i tempi strettissimi, appena 15 giorni dall’invito della Regione, siamo riusciti a presentare anche un progetto esecutivo che ci ha dato 15 punti in più. Ringrazio il geometra Massaro per il grandissimo impegno profuso, la qualità del progetto è stata valutata positivamente e ci ha permesso di ottenere il finanziamento sperato. Avremo uno spazio totalmente rinnovato e fruibile per i nostri giovani. Attendiamo ora di avere risposta per altri otto progetti che abbiamo presentato per ottenere finanziamenti come città metropolitana e aspettiamo che escano i nuovi bandi europei».

Tutti i lavori alle Officine Ufo dovranno essere affidati dal Comune entro il prossimo 30 giugno, pena l’annullamento del finanziamento. L'obiettivo finale dell'intervento stabilito dalla sezione Politiche Giovanili della Regione Puglia è quello di potenziare gli spazi esistenti, certificare i laboratori urbani di qualità, accessibili, vitali, economicamente sostenibili, vocati all'inclusione sociale, ecc. e metterli in rete, realizzando un'infrastruttura territoriale per i giovani pugliesi a sostegno delle politiche di attuazione della programmazione comunitaria 2014-20. Le Officine Ufo hanno mostrato in questi primi nove mesi di attività di essere davvero fucina di iniziative interessanti, coinvolgenti e innovative, una boccata d’aria fresca nel contesto casamassimese. Ben vengano allora questi soldi e ben fatto all’ATS e all’amministrazione Cessa che si aggiudica così il suo primo finanziamento interamente autoprodotto.

LUNA PASTORE

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI