Venerdì 17 Novembre 2017
   
Text Size

A.a.a. Cercasi casa disperatamente!

Jagger


Questa settimana: aggiornamenti su Giaco e il caso Jagger, curiosità sui rondoni e i consigli della Dott.ssa De Bellis sulla filariosi


Aggiornamenti caso Giaco: La settimana scorsa Giaco, un cagnolino di un anno e mezzo investito nei pressi di Casamassima, è stato operato. L'intervento è riuscito ma la prognosi resta riservata a causa di un concreto rischio d’infezione, dovuto alle condizioni terribili in cui si trovava la ferita. Per recuperare le spese mediche è stata indetta una raccolta fondi.

I volontari dell’Enpa, sabato scorso hanno raccolto circa 400€, ma non basta. Per chi volesse perorare la causa e aiutare i volontari può fare anche una piccola donazione al seguente conto: IBAN: IT 23 Z 07601 04000 000002414827

 

Il caso della settimana: Jagger

Questo cucciolone ha appena 7 mesi ma vive da sempre rinchiuso in un box, solo e disperato. È socievole, ama le coccole e giocare con le persone e i suoi simili. I volontari di “Legalo al cuore” cercano per lui una famiglia che lo accolga in casa e che sia per sempre. Si cerca anche chi può offrirgli il solo stallo. Attualmente si trova a Bari ma è adottabile dalla Puglia in su, previo controlli pre e post affido. Si affida sverminato, vaccinato, microchippato e castrato.

Info adozione: Manuele Caradonna - 3481125436

Jagger

 

I rondoni: i consigli di Rina Addabbo (Gruppo Lipu Casamassima)

Simile alla Rondine, comunemente confuso con essa, il Rondone è un piccolo uccello migratore che arriva dal cuore dell’Africa tutte le primavere per riprodursi nelle nostre città. RondoneQuesta specie, infatti, a differenza della Rondine costruisce il suo nido nei centri abitati sotto i cornicioni dei tetti, sotto i balconi o le grondaie, che rioccupano ogni anno in primavera. Appartiene alla famiglia degli Apodidi, i suoi piedi sono un esempio di efficace adattamento evolutivo: le zampe posteriori sono in realtà delle robuste tenaglie che consentono all'uccello di aggrapparsi saldamente a pareti verticali e sporgenze, però non gli consente di posarsi al suolo e ripartire come gli altri uccelli.

La Natura ha selezionato il Rondone per vivere l'intero ciclo vitale in volo, dove caccia insetti alati (soprattutto zanzare), si accoppia e addirittura dorme. Batte velocemente le ali ed è abilissimo in picchiate, cabrate, virate ed estremamente veloce (può raggiungere in volo i 220 km/h). L’unico momento in cui si ferma è quando si posa nel nido.

Oggi sta diventando sempre più raro sia per il massiccio impiego di fitofarmaci e insetticidi, usati nelle disinfestazioni cittadine estive, sia per i cambiamenti che sono apportati alle abitazioni, durante le ristrutturazioni e le costruzioni dei nuovi edifici.

 

La filariosi: i consigli della Dott.ssa De Bellis

Rubrica aniamali - veterinario De Bellis

La filariosi è una malattia molto grave trasmessa dalla zanzara tigre, comunemente presente nelle nostre zone nei periodi primavera/estate ed è pericolosa per la salute del nostro cane perché può compromettere le funzioni cardiache e polmonari anche in modo serio. Raramente e solo in aree endemiche si può trasmettere all'uomo.

Le zone ad alto rischio sono il nord e centro Italia, quelle a medio rischio il sud Italia e le isole; la prevenzione è l'unica arma a nostra disposizione, ma deve essere eseguita correttamente e soprattutto deve essere completa. Spesso ci facciamo consigliare in modo errato ponendo ad alto rischio i nostri cani sia quelli che vivono all'esterno che quelli che vivono in casa. Pertanto rivolgersi al Medico Veterinario è fondamentale per conoscere il piano di prevenzione (antiparassitari) più giusto per il nostro amico a 4 zampe.

ELEONORA MONTRONE

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI