Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Rifiuti e aree verdi: ancora disagi

Casonetti colmi


Le inadempienze si contano tra le fila dell’amministrazione e dei cittadini poco rispettosi

Rieccoci a discutere sulle condizioni delle aree verdi presenti sul nostro territorio comunale. Giorni fa appare su ‘Amo Casamassima’ questa segnalazione: «Credo che il nome giusto per il luogo che mi ha visto crescere, non sia più Piazza della Repubblica, non ne è più degna. Piazza Chernobyl mi sembra più adeguato». Alle parole seguono delle fotografie ancora più eloquenti. A distanza di poche ore, appare un’ennesima fotografia e ritrae una cooperativa di ragazzi intenti a ripulire la succitata aerea. In fondo, meglio tardi che mai!

Lapidario questo sfogo: «È inutile, quando si nasce imbecilli questo è il risultato, finché questi vandali agiranno indisturbati non ne verremo mai fuori». Ecco che Villetta di via Di Vittorio, zona 167, ripulita poco tempo fa...è nuovamente ridotta ad un cassonetto all’aria aperta.

«Eccoci....siamo alle solite! Nonostante un’ordinanza del Sindaco, gli avvisi affissi anche sui bidoni, che vieta nonché determina gli orari ben precisi per il conferimento dei rifiuti (dalle 17 alle 6 del mattino) non ancora giunto l'orario i bidoni sono stracolmi, tanto che molti cittadini si vedono costretti a lasciare le buste per terra! La situazione è decisamente esasperante se si considera che molti conferiscono i rifiuti da più parti del paese, lasciando i residenti sprovvisti di un servizio che puntualmente viene pagato! Vorrei ricordare a chi non lo sapesse (pochi), e a chi fa finta di non sapere... ignorando le regole fondamentali di civiltà (e sono tanti), che cambiando da stanotte l'ora legale, da domani cambia anche l'orario per il conferimento dei rifiuti ossia dalle 20 alle 6 del mattino. Ergo....CERCATE DI RISPETTARE LE REGOLE... agli ORGANI COMPETENTI si chiede di iniziare ad effettuare controlli severi».‬

Quest’ultima testimonianza sommiamola alla precedente: il risultato appare sconcertante. Come pretendiamo che ‬l’amministrazione locale ci dia delle risposte, ci sostenga e ci fornisca delle soluzioni immediate, se noi per primi amiamo macchiarci di atti di assoluta inciviltà? Sporchiamo e contravveniamo alle ordinanze atte a dare un minimo di decenza allo scenario rifiuti e poi ci lamentiamo. Quei pochi che invece si distinguono per la loro di civiltà, ebbene non meritano di essere gettati nel calderone dell’indecenza, andrebbero emulati invece. L’amministrazione da sola non può risolvere queste criticità, se poi ci sono coloro che coi loro bastoni tra le ruote rallentano il cammino, ebbene nessun miracolo potrà salvarci!

MARIAGRAZIA CAROLINA MILANO
foto da ‘Amo Casamassima’ ‬‬‬

 

Commenti  

 
#1 Stella 2016-04-10 20:26
Ma possibile che non si riesce a capire che bisogna mettere i cassonetti più grandi, perchè non ci entra tutta la monnezza ,siamo tanti e sempre di più saremo.Più cassonetti e più grandi magari anche con la differenziata come fanno a Bari
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI