Martedì 18 Dicembre 2018
   
Text Size

6MILIONI PER GLI ATTRAVERSAMENTI FERROVIARI

ferrovia

Con delibera di Giunta Comunale n. 62 del 2 Aprile, il Comune di Casamassima ha approvato il nuovo Progetto Esecutivo “Infrastrutture Di Attraversamento Della Rete Ferroviaria Sud – Est”, dell’Ing. Antonio Di Leo (prot. n. 4989/ut del 30/03/2010) in sostituzione del precedente progetto esecutivo approvato con delibera di Giunta Comunale n. 116 del 05.08.2008. Inoltre prende atto che il progetto, dell’importo complessivo di €. 6.500.520,00, sarà finanziato per €. 6.000.000,00 stanziati con Finanziamento Regionale di cui alla Determina Dirigenziale della Regione Puglia – Assessorato ai Trasporti e Vie di Comunicazione – Settore Programmazione Vie di Comunicazione, n. 59 del registro degli atti del Settore del 14 marzo 2008, codice cifra 148/DIR/00059 e per €. 500.520,00 con fondi di Bilancio Comunale. È nominato Responsabile Unico del Procedimento il geometra Francesco Ladisa.

In precedenza, comunque, era già stato approvato un progetto di Infrastrutture che interessava il cavalcavia via Sammichele Km 19+514, il cavalcavia via Adelfia Km 16+453 – Sottovia via Torquato tasso Km 17+411 e l’arteria di collegamento. Per questo progetto era già stato scelto, dietro apposita gara d’appalto, il Consorzio Nazionale Cooperative di Produzione e Lavoro Ciro Menotti di Ravenna.

Il 30 marzo, il Consorzio Nazionale Cooperative di Produzione e Lavoro “Ciro Menotti” ha trasmesso al Comune di Casamassima, 3 copie del nuovo “progetto esecutivo – Infrastrutture di attraversamento della rete Ferroviaria Sud-Est” a firma dell’Ing. Antonio Di Leo, dopo aver compiuto tutte le relative indagini geognostiche, di studio geologico, di progettazione geotecnica, saggi e verifiche di pertinenza, come previsto dalla normativa vigente. Proprio a seguito delle indagini geotecniche e geognostiche effettuate a carico dalla ditta appaltatrice è emersa la necessità di dover eseguire delle opere di fondazione aggiuntive non previste e non prevedibili. Tutto questo ha necessitato di redigere un progetto di variante presentato opportunamente dalla ditta appaltatrice e firmato dall’Ing. Antonio Di Leo e quindi approvato nell’ultimo seduta di giunta.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI