Venerdì 17 Novembre 2017
   
Text Size

“Efficienti in casa” fa il bis

Il Vicinato - soci e corsisti

È partita la seconda edizione del corso organizzato dall’associazione Il Vicinato

È partito lo scorso lunedì “Efficienti in casa bis”, il progetto d’inclusione sociale promosso dall’associazione “Il Vicinato” rivolto alla formazione di dodici efficienti badanti desiderosi di svolgere il proprio lavoro con maggiore competenza e sicurezza.

La prima edizione del corso nel 2015, dedicata alla preparazione di ventidue collaboratrici domestiche, riscosse un enorme successo fra i partecipanti e i giornali tanto da risultare meritevole del patrocinio della Regione Puglia e del suo assessorato al Welfare e vincitore del concorso ‘Orizzonti solidali’ della Fondazione Megamark. Così "Il Vicinato" ha proposto il bis ed ha presentato alla cittadinanza nell’Auditorium dell’Addolorata la scorsa settimana il nuovo progetto, al quale stanno partecipando con entusiasmo crescente dodici operatori che hanno risposto al bando dell’associazione. Fra questi due giovani uomini, uno proveniente dal Pakistan e un altro dal Senegal, e due signore che hanno già partecipato alla prima edizione del corso ma che hanno espresso il desiderio di crescere ulteriormente nelle proprie competenze.

Durante le 36 ore, distribuite in dodici lezioni e tre moduli, i corsisti impareranno a conoscere meglio la propria personalità prendendo consapevolezza delle proprie capacità e limiti, accudire la persona anziana prestando attenzione ad importanti aspetti come una corretta dieta, la sicurezza e l’attività ludica e curare l’aspetto relazionale della comunicazione con i parenti e con lo stesso anziano.

Gli insegnanti, esperti e volontari, che accompagnano i partecipanti al corso sono: Angela Di Donna per il primo modulo riguardante la personalità del corsista, Ivana Pastore aiuterà i partecipanti a capire chi è effettivamente l’assistente familiare e come pianificare la giornata, Daniela Afferri parlerà della giusta organizzazione, Enza Brucoli provvederà le giuste motivazioni, Maria Pace curerà l’aspetto legato al linguaggio, Franco Deramo illuminerà circa il rapporto con i familiari, mentre gli aspetti fiscali sono seguiti da Etta Di Donna. Dell’igiene e riordino della casa e della cucina si occupano Marida Palmieri, Rosanna Tritto e Maria Sansolino, mentre della sicurezza ed incolumità dell’anziano e dell’abitazione parlerà Giuseppe Emilio Carelli. La parte più medica del corso riguardante dieta, assunzione dei farmaci, igiene, psicologia di base e conoscenze infermieristiche sarà curata dal dott. Giuseppe Pagliarulo e dall’infermiera Angela Castellano.

"Il Vicinato", oltre la formazione in aula, garantirà un vero e proprio tirocinio da svolgere presso le abitazioni di alcuni anziani segnalati dai servizi sociali del Comune di Casamassima fra le famiglie più bisognose di assistenza. In queste lezioni attive il corsista potrà mettere in pratica gli insegnamenti ricevuti.

Durate la presentazione generale del corso si è sottolineata l’importanza del prendersi cura degli anziani quali figure a cui dedicare protezione, tempo e amore perché testimoni del nostro passato e del nostro territorio da loro vissuto prima di noi.

Ivana Pastore, coordinatrice del corso, ha illustrato come gli anziani siano oggi sempre più soli, spesso abbandonati dai propri figli troppo impegnati. Per questo aumenta sempre più l’esigenza di affidare i propri cari non più autonomi a persone competenti.

«Il nostro obiettivo – ci ha spiegato la presidente dell’associazione, Angela Di Donna – è quello di coinvolgere quante più persone possibile nell’aiutare gli altri. La nostra associazione si propone di intervenire praticamente garantendo aiuto, solidarietà e nuove opportunità. Il bene è intorno a noi dobbiamo solo dargli un’occasione per manifestarsi. Chi decide di iscriversi ad un’associazione risponde all’interrogativo esistenziale di fare ciò che più piace, prendersi cura degli altri o del paese a seconda dell’obiettivo. La presenza fisica, l’incoraggiamento e la partecipazione servono in un’associazione ad andare avanti. Tutti i soci possono fare tanto con piccole azioni di disponibilità e fiducia e dare un’occasione alla parte migliore di noi stessi senza lasciarsi avvilire dalle debolezze, avversità, pettegolezzi e così scoprire quanto sia bello stare insieme e fare qualcosa per gli altri».

Per informazioni: + 39 345 4540791, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Luna Pastore

Il Vicinato - soci e corsisti

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI