Lunedì 20 Novembre 2017
   
Text Size

Incuria e Vandalismo

degrado casamassima febbraio 2016

Fontane distrutte, rifiuti fuori controllo e strade impraticabili.
Denunciare non basta!

Casamassima appare come una moneta dalle due facce: se da un verso i tratti sono quelli propositivi, rivolti a una crescita culturale della comunità e alla valorizzazione del territorio che questa abita; l’altro verso marca un disegno niente affatto positivo. Incuria e sporcizia. Vandalismo e mancato rispetto delle normative vigenti. Insomma, c’è poco per cui essere fieri.

A distanza di poche settimane, rieccoci a scrivere delle ennesime fontane sfasciate! Questa volta, la malasorte è toccata a quella sita nel cuore della piazza del paese: distrutto uno dei tre mascheroni ornamentali e per concludere perché non imbrattarla anche con vernice spray? Già fatto! Completamente distrutta invece quella nei pressi del parcheggio, sito nella zona della Centrale ‘Dante Alighieri’.

I segnali stradali poi.. beh sono giorni che va di moda a Casamassima vederli in posizione orizzontale piuttosto che nella classica verticale. Per i pochi che non l’abbiano letto, ecco ciò che è apparso su Amo Casamassima: “E sono due. Ancora un segnale steso per terra. Due giorni fa postammo il segnale "morto" in Viale della Libertà, intanto da un paio di settimane un altro giace in via Imbriani, nelle vicinanze dell'Ufficio Postale. Due le probabili cause, un lavoro fatto non a regola d'arte oppure qualche idiota che si diverte a sradicarli”.

Barbarie persino nei confronti dei beni monumentali: un ‘curioso’, non volendo perdere tempo a mettere il piede fuori dall’auto, ha preferito far ingresso nella Chiesa di Santa Chiara direttamente spingendo il piede sull’acceleratore, altrimenti come spiegare la fessura presente sulla parete dell’ingresso?!

E poi ci sono i rifiuti! Casi frequenti di cassonetti rovesciati su un fianco e l’immondizia sparpagliata per le strade. Se siamo fortunati, il povero cassonetto messo a tappeto rinsavisce con un pronto intervento degli addetti... se non lo siamo, conviviamo con il contenuto nauseabondo trasbordato sull’asfalto per giorni. Ovviamente rimpinguato da altra immondizia! Un’utente della pagina social ‘Amo Casamassima’ si domanda se effettivamente tutti i compaesani rispettano l’ordinanza che vieta di gettare i rifiuti non prima delle ore 17:00. La sua domanda ha un sapore retorico, perché effettivamente non tutti si attengono a questa prescrizione. Certamente rispettarla non debella il problema, ma almeno è un passo che a lungo andare potrebbe risultare significativo.

“Per chiunque volesse partecipare a gare di ‘Gimkana’ su strada, quale paese migliore del nostro per allenarsi? Sia in bici, sia in moto o in auto, e perché no, anche andando a piedi... l'allenamento su come scansare le buche qui a Casamassima riesce benissimo. Non c'è strada o vicolo che non ce ne sia una... Scherzi a parte, ci rendiamo conto dello stato delle strade di Casamassima?...”. Così scrive un altro utente, la cui ironia lascia trapelare un’amara verità! “Che vergogna!”, tuona un commento, il cui autore con sarcasmo aggiunge: “carrozzieri e gommisti ringraziano quotidianamente per la fortuna che gli sta capitando vista la situazione TRABALLANTE di tutte le strade del paese”!

Ah.. gli scorsi giorni ha piovuto nuovamente e pensate, ad esempio, che le famigerate via Don Minzoni e via Pietà non si siano allagate? Le tradizioni vanno rispettate, non scherziamo.

Casamassima denuncia e Casamassima distrugge.. viviamo barcollando tra contraddizioni. Ma siamo davvero certi che la colpa dobbiamo darla solo all’Amministrazione? La saggezza è nel mezzo e una parte della colpa di questo degrado dovremmo anche dividerla tra noi cittadini.

MARIAGRAZIA CAROLINA MILANO
foto Amo Casamassima

Commenti  

 
#3 SfiduciatoD.@.it 2016-03-18 21:55
Raffaele, parla per te... noi casamassimesi non siamop luridi... i luridi sono solo chi la pulizia non l' ha mai conosciuta... Alla paesana laniera lo dico. Sciquatv vuj e la vocc azzikk!!!!
 
 
#2 ORONZO 2016-03-03 14:58
Perché non proviamo a cambiare??? Non penso che all'interno delle nostre case è presente la stessa situazione delle strade. Riflettiamoci un po'.
 
 
#1 Raffaele 2016-03-02 15:52
C'é poco da fare......
Noi casamassimesi (veraci ed importati) siamo un popolo di luridi e ci sguazziamo dentro alla grande.
Nessuna amministrazione sarà in grado di cambiarci...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI