Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Si stacca una griglia della palestra della Dante Alighieri: è polemica

La griglia caduta in palestra


Palmieri: «Le Scuole per noi sono sempre state una priorità»

Nuova settimana, nuove questioni, nuove grane per l'Amministrazione. A metà settimana sul profilo facebook dei Cinque Stelle appare un nuovo post: «Ancora un pericolo scampato per pochi attimi alla Dante Alighieri. È successo alla Dante Alighieri. Apprendiamo da genitori ed alunni che stamattina in orario di lezione, da un riflettore della palestra della SMS Dante Alighieri si è staccata una pesante griglia in metallo a protezione del vetro, ricadendo all'interno della palestra dove pochi secondi prima alcuni studenti svolgevano l'attività didattica. Solo pochi giorni fa denunciavamo ancora una volta la sordità di questa amministrazione nei confronti degli annosi problemi strutturali e di manutenzione (ordinaria e straordinaria) in cui versano le scuole casamassimesi. Quanto ancora dovremo denunciare prima che si riprendano i tavoli tecnici Amministrazione - Scuole? Il Sindaco e tutta la giunta attendono forse la tragedia prima di prendere sul serio il problema scuole e non solo fare proclami e annunci farsa?».

A questi interrogativi abbiamo cercato una risposta incontrando l'assessore al ramo Andrea Palmieri, che minimizza l'accaduto assicurando: «La griglia si è staccata in seguito a una pallonata in palestra...capita. Ad ogni modo si sta già provvedendo per la riparazione». Cerchiamo di approfondire la questione e affrontiamo il grande tema "Scuole".

Vicesindaco, è vero che i tavoli tecnici tra Amministrazione e Scuole sono bloccati al momento?
«Io con le Dirigenti della Scuola Marconi e Rodari mi sono visto la settimana scorsa; con la Dirigente della Scuola Dante Alighieri invece sto programmando un incontro a breve. Gli incontri e i confronti con i Dirigenti scolastici, d'altronde, ci sono quasi quotidianamente: tra l'altro ritengo che gli interventi fatti da settembre a oggi sulle scuole sono piuttosto rilevanti. Abbiamo investito molto sulle Scuole; abbiamo fatto molti interventi che magari non sono stati considerati rilevanti, ma li abbiamo fatti anche perché non venivano eseguiti da anni, dai controlli sulle caldaie alle riparazioni di tapparelle. Certo, sarebbe opportuno convocare tutti i dirigenti insieme ma stiamo già procedendo in questo senso».

Dal momento che si parla della scuola Media Dante Alighieri, quando cominceranno i lavori annunciati? E nelle altre Scuole?
«Sto aspettando che mi arrivi la relazione sullo stato dei luoghi per poter prevedere una spesa. Purtroppo gli edifici scolastici di Casamassima sono tutti piuttosto datati per cui comprendo il fatto che le richieste di vari interventi siano quasi settimanali. Questi edifici scolastici, essendo stati costruiti trenta o quarant'anni fa, hanno bisogno di interventi annuali e, poiché chi c'era prima di noi non ha fatto alcuna manutenzione, la mole di lavoro è aumentata e oggi noi ne paghiamo le conseguenze. Quanto alle Scuole dell'Infanzia Rodari e Collodi i lavori inizieranno a breve. Come si evince anche dal nostro Piano Triennale per noi le Scuole rappresentano una priorità».

Andrea Palmieri sottolinea dunque come le critiche dei Cinque Stelle circa il poco impegno per quanto riguarda le Scuole non hanno assolutamente ragione di esistere dal momento che, come detto, questo tema ha sempre rappresentato per l'attuale Amministrazione una priorità, ed infatti moltissimi fondi negli ultimi sette mesi e mezzo sono stati destinati per ristrutturare o riqualificare gli edifici scolastici.

VALERIA MARANGI

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI