Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

Il piccolo Ivan Fortunato vincitore del "Premio Internazionale alla Bonta"

Casamassima-Il piccolo Ivan Fortunato vincitore del Premio Internazionale alla Bonta

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Questa mattina la cerimonia di premiazione presso la Scuola Marconi

 

Si terrà venerdì 30 ottobre, alle ore 11 presso la palestra della Scuola Primaria “G. Marconi”, la cerimonia di di premiazione nel corso della quale verrà assegnato il “Premio internazionale alla Bontà Hazel Marie Cole” al piccolo Ivan Fortunato.

«Il piccolo Ivan - scrive il Dirigente Prof. Pietro Netti - scelto tra quasi 200 ragazzi segnalati da tutta Italia, è stato proclamato vincitore del prestigioso premio di prima linea di provvidenze che la Onlus “Premio internazionale alla Bontà Hazel Marie Cole” elargisce a giovani fino alla terza media per atti di bontà nell’ambito scolastico. La Commissione che ha conferito il premio lo ha definito un “bambino buono, affidabile e responsabile”, per essersi preso cura amorevolmente di un suo compagno di classe in difficoltà, accompagnandolo sia in ambito scolastico che extra-scolastico»

«Il Premio alla Bontà - prosegue il Dirigente della Marconi - intende illuminare ed esaltare il bene che si esprime nella vita di tutti i giorni. Un bene fatto di piccole cose quotidiane, spesso quasi invisibili, ma che permettono a molte persone di vivere meglio, o che addirittura, in certi casi, salvano vite umane. Un bene che può contrastare efficacemente la cattiveria, la stupidità, la disperazione soprattutto se viene alla luce, se è conosciuto, “pubblicizzato”.
Esso consiste in una cospicua somma in denaro di cui l’alunno potrà disporre al compimento del 18 anno di età, unitamente ad una pergamena e una medaglia che ne ricordi nel tempo le motivazioni della scelta e verrà consegnato durante la cerimonia in oggetto, alla quale parteciperanno anche i membri del Consiglio direttivo della Onlus “Premio alla Bontà Hazel Marie Cole” oltre a familiari, compagni di classe e loro genitori, insegnanti, dirigente scolastico ed alcune autorità di Casamassima».

«La vostra presenza e la vostra vicinanza - conclude Netti estendendo l'invito a tutti i cittadini -renderanno ancor più prezioso questo momento in cui l’intera comunità scolastica si stringe intorno ad un suo componente che si è distinto per la sua straordinaria bontà ed abnegazione nei confronti del prossimo, rappresentando un fulgido esempio di bontà e di altruismo».

 

Commenti  

 
#2 Mister 2015-11-05 22:26
Bravo ivan
 
 
#1 visto 2015-11-05 21:01
bravo ivan cerimonia bellissima molto commovente
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI