Mercoledì 22 Novembre 2017
   
Text Size

Cattedre vacanti al Majorana di Casamassima

Casamassima-ISS E. Majorana

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Stentano a decollare i corsi serali dell’ISS E.Majorana per mancanza di insegnanti

Quello che ha rappresentato per anni il sogno di migliaia di casamassimesi di veder realizzata nel proprio paese una scuola superiore, sta diventando negli ultimi giorni un vero e proprio incubo per le mamme degli studenti del corso serale dell’ISS "E.Majorana" di Casamassima.

Dopo le ultime vicende legate ai presunti  illeciti che hanno coinvolto il dirigente scolastico Paola Petruzzelli, il Majorana si tinge di nuovo di giallo. Questa volta ad essere coinvolta è la sede di Casamassima teatro di uno dei più grandi misteri: la scomparsa dei docenti dei corsi serali. Ma facciamo il punto della situazione. Ci sono voluti anni per mettere in piedi la struttura, anni per dotarla di ogni suppellettile necessario all’arredamento scolastico e finalmente a settembre 2015 è suonata la prima campanella. Numerosi genitori hanno tirato un sospiro di sollievo poiché vedevano risolti così i problemi comuni legati al passaggio dalle scuole medie alle superiori dei propri figli, uno su tutti la trasferta con i mezzi pubblici e i loro relativi costi. Iscrizioni, testi scolastici, divise acquistate ma i corsi serali indetti per quanti non possono seguire le regolari lezioni mattutine in quanto lavoratori, stanno procedendo a fatica.

Numerose segnalazioni sono state fatte dagli studenti e dalle mamme infuriate, che lamentano il pagamento regolare, da parte loro, delle iscrizioni all’anno scolastico in cambio di un servizio "fasullo ed inefficiente". Sono passati quasi due mesi dall’inizio dei corsi serali ma di alcuni docenti non se ne vede nemmeno l’ombra. «In un primo momento non ci siamo posti più di tanto il problema perché eravamo ad inizio anno scolastico e la ritenevamo una cosa normale», afferma una mamma il cui figlio frequenta il corso serale. «Non è ammissibile - chiosa un altro genitore - che dopo quasi due mesi mio figlio debba andare a scuola ad intervalli irregolari per colpa della mancanza dei professori, abbiamo pagato per un servizio e questo servizio non viene erogato. Vogliamo spiegazioni».

Non sono pochi gli insegnanti che mancano all’appello, numerose materie, alcune tra le più importanti, non vengono espletate regolarmente. A quanto pare però negli ultimi giorni l’allarme “cattedre vuote” sta rientrando come conferma uno studente del serale: «All’inizio dell’anno mancavano Matematica, Francese, Inglese, Ricevimento, Alimentazione, Sala, Cucina. A partire da questa settimana sono arrivati molti dei professori ma per quasi un mese andavamo a scuola soltanto per un ora».

Il disservizio creato dalla mancanza dei docenti del corso serale sembra dunque iniziare a rientrare, ora non resta che sperare in una ripresa a pieno ritmo delle lezioni.

ELEONORA MONTRONE

 

 

 

Commenti  

 
#1 Curioso 2015-11-05 20:19
E perché mancano i docenti? Meno male che ci sono gli alunni.... Ma succedono soltanto a Casamassima queste cose?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI