Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

L'Associazione Nazionale Carabinieri Casamassima garantisce la sicurezza del mercato settimanale

Casamassima-L'Associazione Nazionale Carabinieri Casamassima garantisce la sicurezza del mercato settimanale-associazione carabinieri

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Un accordo con il Sindaco per prevenire estorsioni e furti

Come aveva già annunciato il sindaco Vito Cessa tramite social network, da sabato scorso la sicurezza durante il mercato settimanale è garantita da un gruppo di membri dell'Associazione Nazionale Carabinieri di Casamassima che, ogni sabato, presteranno un servizio volontario di vigilanza. Dichiarava infatti sabato scorso il Sindaco: «È partita, su mia richiesta, la collaborazione con l'Associazione Nazionale Carabinieri Casamassima per garantire migliore sicurezza durante il mercato settimanale. Questa mattina tre soci volontari hanno presidiato l'area mercatale, supportando il lavoro dei vigili urbani. Li ringrazio!». Abbiamo chiesto maggiori dettagli al Presidente dell'Associazione Nazionale Carabinieri, il Signor. Francesco D'Ammicco.

 

Signor D'Ammicco, avete cominciato dunque a collaborare con l'Amministrazione. Ritenete che durante il mercato settimanale si verifichino molti furti tanto da rendere necessaria questo tipo di vigilanza?

«Sì, in effetti questa collaborazione con l'Amministrazione è nata a seguito di parecchie segnalazioni che raccontavano episodi di furti o addirittura di estorsione di denaro nei confronti dei venditori ambulanti o di persone anziane; per questo abbiamo pensato ad una vera e propria pattuglia concepita allo scopo di far desistere i malintenzionati».

 

Sabato scorso è stato il primo giorno di vigilanza durante il mercato settimanale. Ci racconta come è andata

«Proprio sabato scorso siamo intervenuti su un episodio di estorsione: un furbo voleva estorcere denaro a un venditore con la scusa che si era fatto male ad una bancarella. Noi abbiamo capito che si trattava di una finizione e abbiamo convinto l'uomo, che minacciava denuncie, a desistere. Per il resto, il mercato di sabato scorso si è svolto in relativa tranquillità».

 

Qual è l'obbiettivo di questo servizio di vigilanza?

«Il nostro obbiettivo è quello di far desistere chi va al mercato per delinquere. Anche solo la nostra presenza fa rinunciare i malintenzionati a compiere un reato. Noi vogliamo in questo modo prevenire i reati e non reprimerli»

 

Sappiamo che l'accordo con il Sindaco prevede anche altre occasioni in cui state assicurando il vostro servizio di vigilanza.

«Sì, da quest'anno abbiamo firmato un protocollo d'intesa con le scuole. Dall'inizio dell'anno scolastico stiamo vigilando all'uscita degli Istituti. Abbiamo in mente, insieme con l'Amministrazione, di intervenire su altre situazioni che richiedono maggiore sorveglianza. Ad esempio stiamo pensando, come già abbiamo fatto durante una mostra fotografica a Palazzo Monacelle, di vigilare durante esposizioni, mostre e quant'altro a Palazzo Monacelle quando gli uffici sono chiusi».

 

 

VALERIA MARANGI

Commenti  

 
#1 RED 2015-10-22 10:38
BELLISSIMA INIZIATIVA SPERO SOLO CHE DURI. GRAZIE A QUESTI VOLONTARI .
VORREI SUGGERIRE DI SORVEGLIARE ACNHE L'UFFICIO POSTALE NEI GIORNI IN CUI PAGANO LE PENSIONI, GRAZIE ANCORA
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI