Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

"TRADIZIONE PUGLIESE" AD EXPO

Casamassima- TRADIZIONE PUGLIESE AD EXPO- Mariangela Maggi riceve l'attestato Expo

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Appunti di viaggio, emozioni e risultati dell'imprenditrice casamassimese Mariangela Maggi

Dal 7 al 13 luglio "Tradizione pugliese", la giovane azienda di Mariangela Maggi, ha partecipato all’esperienza Expo di Milano, distinguendosi nell'evento organizzato da Cuore di Puglia a Cascina Triulza.

Cuore di Puglia è un progetto sostenuto e condiviso da 40 comuni della Regione Puglia, compreso il Comune di Casamassima, al fine di promuovere sapientemente il territorio, l’enogastronomia e rendere nota la sua fruibilità turistica.  Cuore di Puglia ha anche voglia di scrivere un programma unitario che sposi agricoltura di qualità, educazione alimentare e sostenibilità ambientale. Alla base vi è lo stile di vita fondato sull’esperienza sensoriale unica del "vivere la Puglia": dalla convivialità gioiosa delle feste patronali - nelle quali ottoni squillanti, architetture luminose e colorate esplosioni concorrono a creare un’atmosfera magica e irripetibile - alla tacita sapienza degli agricoltori, eredi di tecniche secolari e fedeli custodi della cura delle loro terre.

Tante le iniziative di questa progettualità, ma il "paniere delle eccellenze" è proprio quello dove rientra "Tradizione Pugliese": un mix di ingredienti di qualità tra farine, oli e spezie mediterranee, ma anche un’azienda cultrice del cibo, attenta alle normative di sicurezza e alla tracciabilità dei prodotti.

Al ritorno da Expo, dopo la pausa estiva, abbiamo incontrato la giovane titolare di "Tradizione Pugliese", Mariangela Maggi, e le abbiamo posto alcune domande sull’esperienza vissuta.

Precisamente, quali sono state le vostre attività ad Expo?

 

«Dopo sei giorni di esposizione c’è stato un giorno dedicato alla vendita: un giorno ricco di soddisfazioni perché in poche ore le vendite dei prodotti hanno avuto ottimi risultati».

 

Qual è la sua idea globale a proposito di Expo Milano?

 

«Expo Milano, il mondo chiuso in una fiera con le sue eccellenze, le sue tradizioni e la scoperta di nuove realtà enogastronomiche».

Per quanto riguarda la promozione, per far crescere l'economia locale in Puglia, quali risultati pensa di aver ottenuto da questa esperienza?

 

«Personalmente sono molto soddisfatta dei risultati ottenuti, ma ciò che mi ha entusiasmata maggiormente è stata l’espressione di chi, degustando il prodotto, rimaneva incantato dalla sua bontà, perché rievocava i sapori genuini di un tempo. Attraverso questa esperienza ho capito che i nostri prodotti pugliesi hanno solo bisogno di farsi conoscere ed essere degustati costantemente, per affacciarsi solidamente nel mercato estero e non solo».

 

Ricordiamo, infine, che l’azienda ha ottenuto un attestato di partecipazione dal sindaco di Acquaviva delle Fonti, dott. Carlucci, nell’ambito della manifestazione La Puglia nel Cuore: un incontro realizzato in collaborazione tra l'amministrazione acquavivese, Cuore di Puglia e il Servizio Internazionalizzazione della Regione Puglia per raccontare l'esperienza delle settanta aziende che hanno partecipato all'evento di Cascina Triulza.

 

Angela Redavid

Casamassima- TRADIZIONE PUGLIESE AD EXPO (1) Casamassima- TRADIZIONE PUGLIESE AD EXPO (5) Casamassima- TRADIZIONE PUGLIESE AD EXPO (4) Casamassima- TRADIZIONE PUGLIESE AD EXPO (3)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI