Domenica 19 Novembre 2017
   
Text Size

'San Roccuccio' in esposizione presso la chiesa del Purgatorio

Casamassima- San Roccuccio esposto presso la chiesa del Purgatorio

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Per il secondo anno di seguito i fedeli possono rendere omaggio alla storica statua del Santo povero 

È allocata sull'altare della chiesa del Purgatorio ed è visitabile tutti i giorni la statua di piccole dimensioni raffigurante 'San Roccuccio', in pratica San Rocco nelle vesti di povero. La stessa pare che fino ai primi del Novecento venisse portata in processione per le vie di Casamassima da un gruppo di giovani il lunedì della festa celebrata in onore del Santo Patrono del paese, praticamente nel giorno in cui l'altra statua, quella maestosa e ricoperta d'oro, veniva svestita dei doni.

Al Santo non si potevano elargire offerte, proprio perché della statua che noi tutti conosciamo di San Rocco da Montpellier quella di San Roccuccio rappresentava proprio la versione povera. Occorre ricordare, infatti, che San Rocco, così come, ad esempio, San Francesco, era un ricco signore che si fece povero spogliandosi dell'oro.

Rocco di Montpellier fu un pellegrino e taumaturgo francese, nonché il santo più invocato, dal Medioevo in poi, come protettore dal terribile flagello della peste. In senso moderno, egli rappresenta un grande esempio di solidarietà umana e di carità cristiana, nel segno del volontariato.

Al di là della tradizione casamassimese più affermata, quindi, che prevede l'esposizione in processione dell'oro accumulato negli anni attraverso le donazioni, e opportunamente catalogato, sulla statua, attraverso San Roccuccio in passato i cittadini probabilmente esprimevano la tendenza a voler riportare, seppure durante uno solo dei tre giorni di festa, le celebrazioni ad un clima di pura solennità, rievocando la vera figura del santo.

Verso la fine degli anni Trenta il secolare rituale di esibire fuori dalle mura della parrocchia San Roccuccio cessò. Alla statua fu riservata una nicchia della chiesa del Purgatorio, fino al 'ritorno alla luce' dello scorso anno.

F. D.

 

 

 

Commenti  

 
#1 Casamassimese 2015-09-05 15:09
Oro opportunamente catalogato? E gli orologi e le borsette d'argento che fine hanno fatto? Non è che qualche ragioniere parrocchiale li ha scambiati per bomboniere? Così, per domandare?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI