Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Secondo workcafè sul social media marketing a Casamassima

wkcf foto

 

Dopo il successo del primo ciclo di incontri organizzato dal GAL Sud est barese sul tema del social media marketing, si è svolto lo scorso martedì alle Officine UFO di Casamassima la seconda tappa della nuova serie di workcafè, questa volta maggiormente focalizzato sull’e-commerce, ossia su come fare business grazie al web.

I sei incontri, uno per ciascun comune del GAL, sono dedicati al “Social media marketing ed E-commerce. Strategie innovative per promuovere la tua impresa”. Nell’auditorium delle Officine gli esperti Rino Scoppio e Francesco Antonacci hanno illustrato tutti i segreti del web ai trentadue operatori partecipanti, fra imprenditori e associazioni, prevalentemente del settore turistico ed agroalimentare, di Casamassima.

Il programma di lavoro si è articolato in due sessioni. In quella mattutina con Scoppio si è parlato di trasformazione epocale dell’economia digitale attraverso gli strumenti del personal branding, delle diverse fasi del piano di social media marketing, della progettazione del sito web, dell’analisi dei competitors, del seo offsite e online public relations, del mondo dell’advertising e i marketplace, di come creare un’efficace pagina aziendale e professionale sui Social Media, di essere presenti su google, della rivoluzione delle APP per smartphone e tablet, su come fare marketing con QR Code, NFC e bluetooth, sulle opportunità di finanziamento (bandi, misure regionali, avvisi). Nella sessione pomeridiana con Antonacci si è parlato di Google e del web marketing oggi, del seo insite, del mondo dell’advertising e i marketplace, della roadmap per un e-commerce di successo, della web analytics e di budgeting.

“Un’esperienza utile per capire come migliorare il cambiamento e vincere senza competere” è il commento di Piero Volza, Responsabile Grafico e Dtp, a conclusione delle 8 ore di formazione in aula.

“Mi è servito per capire gli aspetti da curare per avere un’immagine aziendale al top – ha dichiarato ai nostri microfoni Tobia Nanna, giovanissimo imprenditore di agricoltura biologica - Un esempio è stato la conoscenza dei nuovi domini “.bio”, che non conoscevo. Da un mese sto lavorando alla progettazione del mio sito web e sicuramente non acquisterò un tradizionale dominio “.it” ma “.bio”. Ho scoperto mille cose davvero utili. Rino Scoppio con il suo fare non ci ha fatto distrarre un attimo. Sicuramente ad un eventuale 3° incontro voglio esserci.”

Molto apprezzata la sessione mattutina specie dai più giovani come Laura Reano, tirocinante di un negozio di informatica “Nelle prima ore del corso ho potuto apprendere la progettazione e lo sviluppo di un buon processo utile alla crescita aziendale sfruttando il business dei social media ed i possibili finanziamenti disponibili per fondare una propria idea innovativa. Per quanto riguarda invece la sezione dedicata all' E-commerce ho capito come meglio strutturare, mirare e riuscire nell'intento di promuovere un proprio prodotto o servizio Onsite evitando tutto ciò che danneggi l'utilizzo di questo servizio.”

Silvano Pastore, titolare di un’azienda tipografica, pensando ai benefici pratici da trarre per la propria attività esclama “Il workcafe del Gal è capitato in un momento ideale visto che la mia azienda ha lanciato da poco la piattaforma E-Commerce www.maximaprint.it. È stato interessante scoprire come raggiungere tanti contatti e rendere il sito quanto più performante possibile in termini di richieste preventivi, ordini, o semplicemente presentazione dei servizi offerti, anche online, in risposta ai quesiti e alle curiosità degli utenti sempre più presenti sulla rete.”

Valentina Lacaputo, segretario della Pro Loco, aggiunge una lode al Gal organizzatore “Una nuova utile occasione di crescita offerta a noi giovani dal Gal. Un corso ricco di contenuti che mi ha permesso di approfondire il Social media marketing, disciplina che ha rivoluzionato il mondo del marketing online. Occorre essere preparati nel comprendere e gestire al meglio questi nuovi canali comunicativi.”

Apprezzamento per gli istruttori ha espresso Rocco Fiermonte, proprietario di un B&B in centro “Grande competenza e professionalità dei relatori insieme all'organizzazione perfetta di tutto. Pensavo che l' E-Commerce non fosse un valido strumento di vendita per i b&b, mi sono dovuto ricredere.”

Presente al corso anche Francesca Dell’Aia, giornalista della nostra testata, “E’ stata un'occasione unica per ampliare gli orizzonti e per consegnare nelle mani dei partecipanti la valorizzazione della conoscenza di nuovi strumenti facilmente fruibili e altamente spendibili nel contesto lavorativo. Ho apprezzato il confronto tra i diversi utenti, la presentazione, in chiave sia teorica che tecnica, dei contenuti e l'illustrazione di casi pratici. Lavorando in ambito turistico, giornalistico e scolastico, costantemente a contatto con il pubblico ed in particolare con le nuove generazioni, ritengo, attraverso questa esperienza, di aver portato valore aggiunto al mio bagaglio professionale.”

 

E la seconda edizione di questi workcafè è appena iniziata, martedì prossimo, 11 novembre, il Gal SEB replica ad Acquaviva, poi a Noicattaro, Mola e infine Rutigliano il 2 dicembre. 180 operatori del sud est barese esploreranno gratuitamente i segreti del fare business on line. Per info sintonizzatevi sui canali 2.0 del Gal: sito web www.galseb.it, facebook, twitter, you tube, google+ e slide share.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI