Lunedì 20 Novembre 2017
   
Text Size

Casamassima alla TTI di Rimini con il Gal SEB

foto 1

 

Casamassima promuove il suo centro storico, le campagne, i laboratori di preparazione di prodotti tipici e la piccola ricettività alla manifestazione fieristica più importante del settore turistico, la TTI (Travel Trade Italia) di Rimini.

 

Casamassima sale ancora una volta sul treno del Gal SEB, la società consortile nata nel 2010, con lo scopo di attuare azioni di sviluppo e sostegno all’economia locale nell’ambito del settore del turismo rurale e dell’agro-alimentare, nonché interventi di valorizzazione del patrimonio culturale e naturale. La società, composta da 6 Comuni a sud est di Bari, che vanno dal mare di Mola alla bassa Murgia con Acquaviva e oltre duecento soci privati, che rappresentano diversi comparti socio-economici del territorio, ha partecipato all’importante appuntamento con il mondo dal 9 all’11 ottobre scorsi insieme ad altre tre Gal vicini, Terre di Murgia, Valle d’Itria e Fior d’Olivi per presentare un bel pezzo di Puglia inedita ed autentica.

Il Gal SEB nel proprio stand ha promosso la piccola ricettività nei centri storici e negli agriturismi della zona del sud est barese attraverso la presenza dei tour operator e degli operatori turistici del territorio che hanno avuto nei tre giorni di fiera incontri “face to face” con buyers provenienti da tutto il mondo e specializzati in “vacanze attive”, “vacanze sostenibili”. “cicloturismo e sport in genere”, “enogastronomia”, “artigianato”, “bus operator”, “autonoleggio” e tanto altro ancora.

“La nostra punta di diamante alla fiera riminese - ci tiene a sottolineare il presidente del Gal SEB, Pasquale Redavid - è stata la presentazione di quindici nuovi pacchetti turistici realizzati in rete con gli operatori economici del settore del sud est barese”. “La nostra partecipazione alla fiera di Rimini - spiega il direttore del Gal, Arcangelo Cirone – intendeva favorire concretamente gli operatori turistici locali che, per tre giorni, hanno avuto la possibilità di incontrare tour operator nazionali ed esteri, per presentare e vendere i loro pacchetti turistici. La novità della partecipazione a questa fiera quest’anno sta nella concreta e reale occasione di far incontrare domanda e offerta”.

Una tre giorni, quella di Rimini, finalizzata alla promozione e, alla consequenziale, vendita dell’offerta turistica ricettiva ed esperenziale nei centri storici e nelle campagne che Casamassima ha saputo sfruttare grazie alla partecipazione di un tour operator, un operatore di servizi, la Pro loco, 1 affittacamere, 1 b&b e due masserie didattiche, tutti aderenti alla nascente rete turistico-culturale del sud est barese.

Casamassima è menzionata in cinque pacchetti su quindici con visita del Paese Azzurro, laboratori di formaggio e taralli, corsi di cucina e pernottamento. Ovviamente, al fine di trasmettere ai visitatori alcuni sapori di questa parte del mondo, non è mancata la degustazione dei taralli nello spazio espositivo del Gal, offerta dal Tarallificio Azzurro di Casamassima, che ha raccolto ampi consensi ed ha attratto non pochi visitatori della fiera amanti dei prodotti buoni.

 

Presente in fiera Giuseppe Fortunato, manager della Pin. For. Soluzioni, che si occupa di consulenze e servizi per il turismo, un network di professionisti del settore rivolto a coloro che hanno bisogno di risposte concrete per affrontare quotidianamente le difficoltà organizzative, gestionali e operative di strutture ricettive e ristorative. Di Rimini ci ha raccontato “Sono tornato a questo appuntamento a due anni dall'ultima volta. Trovo che per il settore si confermi come un happening fra i più importanti e stimolanti, e perché no, concreto in termini di business. In merito alla partecipazione con il Gal Seb credo che il lavoro da "collettore" del Gal stesso sia eccezionale e il primo vero frutto, i tour portati in fiera, ne sono la testimonianza. Il mio auspicio è che col tempo diventi sempre più concreto anche l'impegno delle istituzioni pubbliche in favore della promozione turistico-culturale dei nostri territori. Impegno e determinazione degli operatori privati non mancano.”

 

Di Casamassima c’era anche Francesco Aibangbee, direttore tecnico della Green Holiday Tour Operator e fondatore di Tournelsud.com, il primo booking online in Puglia per la pianificazione e prenotazione di soggiorni e servizi turistici sostenibili ed accessibili. Francesco ha tenuto nei tre giorni di fiera quindici b2b  con importanti buyer nazionali ed esteri vendendo le strutture ricettive accessibili e i percorsi green del territorio “Come rappresentante della Green Holiday Tour operator – ci ha spiegato - siamo stati co-espositori all'interno della rete di operatori del Gal Seb per la promozione di pacchetti turistici, creati in chiave rurale e gastronomica. Una delle novità che mi hanno molto colpito durante la fiera è stata l'area TTG Next, 1200 metri quadrati dedicati all'innovazione, alle nuove idee di prodotto e tecnologie nel turismo. In questa edizione, grazie a Italia Start Up e Associazione Start Up Turismo, di cui faccio parte con Tournelsud.com, era presente tutto l'ecosistema delle start up italiane nel mondo dello turismo. Uno degli eventi clou all'interno del TTG Next è stato il TBDI, Travel Blogger Destination italy, che ha messo in contatto diversi operatori dell'industria turistica con oltre 300 blogger internazionali specializzati in travel, food, culture & fashion.”

La fiera di Rimini rappresenta il principale “marketplace” del turismo b2b in Italia, un luogo privilegiato per il settore dei viaggi nazionali e internazionali, nella quale si ritrovano migliaia di buyers per contrattare, fare networking, attivare nuovi business, confrontarsi e trovare nuove idee. Casamassima ha vinto questa partita mettendosi in rete con gli altri Comuni, già diversi altri operatori del nostro paese hanno espresso il desiderio di entrare nel circuito. Più saremo e più voce avrà Casamassima nel dettare le regole del turismo locale.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI