Venerdì 17 Novembre 2017
   
Text Size

Vessazioni e querele: le donne ne parlano il 25 ottobre

assemblea delle donne casamassima

 

‘Uomini al potere’ è l’iniziativa degli Stati generali delle donne – movimento femminile nato a Bari nella primavera scorsa – prevista a Casamassima per sabato 25 ottobre. Dopo il riconoscimento ottenuto dal Comune di Bari e dalla Provincia di Bari, e la conquista della prima Casa delle donne del Mediterraneo, gli stati generali per la prima volta vanno in trasferta e approdano nel nostro comune con una conferenza che ha il sapore del confronto dialettico sul tema “potere e politica”. Cosa gli uomini e come le donne. Ovvero la differenza tra ‘uomini di potere’ e ‘uomini al potere’: quale la relazione con le donne e quale la gestione degli scranni più importanti della politica.

L’evento, organizzato dalle socie Marilena Rodi e Nica Lilli, vedrà – al tavolo di discussione – la partecipazione di alcune componenti del direttivo, Giusi Giannelli e Tiziana Russo, e l’intervento di una delegazione importante del movimento stesso. Durante il dibattito si parlerà del rapporto difficile tra gli uomini al potere e le donne della società che ogni giorno si battono per affermare la propria dignità, la propria professionalità e il loro impegno nella costruzione di una identità politica sul territorio. Gli sforzi profusi dalle donne nell’agone politico (appannaggio ancora maschile per orari, impegni, criteri di affidamento, spartizione degli incarichi e delle responsabilità), infatti, vanno prevalentemente nella direzione dell’arricchimento per la famiglia, per il miglioramento dei servizi scolastici e degli spazi comuni e della gestione del lavoro. Le donne, che ogni giorno devono sopravvivere ai ritmi incessanti della gestione ‘casalinga’ hanno una chiara e lucida visione di quel che occorre a una comunità.

L’incontro vorrà essere un invito alla cittadinanza a partecipare al salotto del futuro per cominciare ad avviare un dialogo tra donne e uomini che hanno a cuore la serenità nei rapporti e l’abbattimento delle asperità, divenute ingestibili e pressanti durante l’ultima consigliatura. Non mancheranno momenti conviviali con performance musicali e teatrali e una mostra fotografica a tema. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI