Venerdì 17 Novembre 2017
   
Text Size

SAN ROCCO, I PERCORSI DELLE PROCESSIONI

Immagine processione_San_Rocco

Questi i percorsi delle processioni di San Rocco, con la prima in programma oggi, sabato 13 settembre a partire dalle 12. Occhio pertanto anche a limitazioni del traffico e divieti. Oggi dunque, sabato 13, la processione partirà dalla chiesa Madre, come tradizione a partire da mezzogiorno, per poi proseguire lungo via Chiesa, corso Umberto, piazza Moro, corso Vittorio Emanuele, e poi giungere alla chiesa Santa Maria delle Grazie.

Stasera, sabato 13, alle 21, l'immagine del santo uscirà dalla stessa chiesa Santa Maria delle Grazie per poi procedere lungo corso Vittorio Emanuele, piazza Moro, fermarsi in prossimità del sagrato del Purgatorio e andare ancora lungo corso Umberto, via Chiesa e fare arrivo in parrocchia.

Domenica 14, alle 10.30, messa in chiesa Madre e poi processione seguendo via Chiesa, corso Umberto, piazza San Francesco, via Santa Chiara, Farini, Don Liborio, piazza Castello, via Conservatorio, Porta Orologio, via Roma, Calzaiuoli, corso San Sabino, corso Vittorio Emanuele, piazza Moro, corso Umberto, via Chiesa e ancora ritorno in chiesa Madre.

Sempre domenica 14, alle 18, uscita dalla chiesa Madre della sacra immagine e processione lungo via Chiesa, corso Umberto, piazza Moro, via Marconi, via Acquaviva fino al cimitero (dove vi sarà un momento di raccoglimento in preghiera in ricordo dei defunti), e poi ancora ritorno lungo via Acquaviva e passaggio in via Don Minzoni, Fiorentini, Genio, Zafferano, Degli Orti, ancora Don Minzoni, Sannicandro, Marco Polo, Gramsci, Adelfia, Pascoli, Boccaccio, Quasimodo, Taranto, Lecce, Foggia, Bari, Di Vittorio, Kennedy, Fratelli Cervi, Salvo D'Acquisto, Deledda, Bari, e poi ancora corso Vittorio Emanuele, piazza Moro (con la benedizione ai fedeli dal sagrato della chiesa del Purgatorio), corso Umberto, via Chiesa e rientro in parrocchia.

Lunedì 15, dalle 18, partenza dell'immagine del santo dalla chiesa Madre e poi processione seguendo via Chiesa, Cavour, Rosario, Santo Stefano, Vicenza, Cialdini, Lapenna, Sicilia, Piazza della Repubblica, via Calabria, Lucania, Zella Milillo, Isonzo, Vecchia Sammichele, Dei Mille, Turi, Cesare Battisti, Conte Torino, Genova, Conversano, Rutigliano, Michelangelo, Caduti della Patria, Degli Alberi, Rutigliano, Volta, Vinci, Fermi, Susca, Imbriani, poi corso Garibaldi, via Bandoliera, De Bellis, Avvocato Natale, Camporeale, Mascagni, Carducci, Giordano, Dante, Verdi, viale Libertà, corso Vittorio Emanuele, piazza Moro, corso Umberto, via Chiesa e rientro in chiesa Madre.

Commenti  

 
#14 Amo il mio paese 2014-09-17 09:24
Meno ambulanti sulla strada principale del paese. Orribile passeggiare tra panini e birre, scarpe e borse taroccate e pacchianate varie. Siamo nell'anno 2014. Ospitate mercanti e commercianti nei pressi delle giostre, sul piazzale alberato della Marconi, una zona poco abitata e molto ampia.
Sul corso, su via Santo Stefano e nel centro storico, si organizzino mostre d'arte, di artigianato, si dia spazio agli artisti di strada, a musica raffinata (jazz, pianoforte), a stand di libri, a manifestazioni culturali.
Potrebbe essere una buona spinta verso una vita sociale più consona ai tempi.
Troppi fumi di alcool, panzerotti e gnomereddi hanno contribuito ad "annebbiare" questo bistrattato paese!
È ora che anche l'ottimo è rinnovato comitato feste patrie, dai volti nuovi e preparati, dia una spinta verso albe più rosee!
Grazie.
 
 
#13 vergognoso 2014-09-16 18:16
La legalità viene sempre al primo posto, ma non si può bloccare un paese. Io sinceramente ho avuto l'impressione che in nome della legalità si è buttato un po di fumo negli occhi e questo perchè, il NOPE se mbrava che colpiva a ordine, a giustamente tartassato chi commetteva illegalità, ma come si spiega quello che è successo ai cappannoni di happy casa ecc? qualcuno me lo sa spiegare? Ho visto poi inalzare "dehors" se cosi si puo chiamare, ma è tutt'altro, senza alcua autorizzazione, la quale pero per incanto è stata data dopo 2 mesi dalla relaizzazione e pure questa costruzione era visibilissima perche lungo una via principale. Si parla di legalità ed ex sindaco dice che ha le prove di qualcosa di illegale, perchè si ricorda solo ora di andare alla procura a denunciare? Ma perche non lo ha fatto quando era un pubblico ufficiale ed ha scoperto queste illegalità? Questa si chiaMA omissione.
 
 
#12 Richiesta 2014-09-16 16:26
Perché non provate a sentire anche il grande Platinette.
 
 
#11 ANNA 2014-09-15 21:18
L'ILLUMINAZIONE MI è PIACIUTA MOLTO MA, RISPETTO AGLI ALTRI ANNI HO VISTO MENO AFFLUENZA E PIU' ANZIANI. BISOGNA DIVERSIFICARE E CREARE SPETTACOLO ANCHE PER I PIU' GIOVANI. LO SPETTACOLO E' CULTURA E APRE LE MENTI!
 
 
#10 VITOO 2014-09-15 17:59
Caro Mimmo questo è un paese molto strano si pensa sempre a propri interessi a discapito della comunità.I tre personaggi che ti hanno tradito dovrebbero cambiare cittadinanza, purtroppo in politica accade anche questo. Bisogna continuare a lottare per il bene del ns. paese. Un abbraccio.
 
 
#9 Tele ascoltatore 2014-09-15 13:58
Stasera ad Acquaviva delle Fonti concorso pianistico internazionale con 40 partecipanti provenienti da tutto il mondo.
Stasera a Casamassima, sagra del panzerotto.
Notizia del TG3 Puglia.
Chi ha orecchie per intendere, intenda!
 
 
#8 M.D. 2014-09-15 13:46
Bellissima la Festa di San Rocco. Però il terzo giorno è proprio un esagerazione e uno schiaffo alla povertá.
 
 
#7 Fedele 2014-09-15 13:30
Ottimo esordio del rinnovato comitato feste patrie.
Raffinate le luminarie, perfetta l'organizzazione.
Un consiglio: meno ambulanti sul corso e divieto di fermata per i camion fast food.
Potrebbero sostare nella zona giostre o sul piazzale attiguo a via Marconi, sul fianco della scuola Marconi.
 
 
#6 Carro Armato 2014-09-15 09:37
Ma è possibile che un giornale come questo, capace di portare la luce nel buio pesto casamassimese, oggi, lunedì 15 settembre 2014, con i festeggiamenti terminati in onore di San Rocco che tante grazie continua a fare per Casamassima, non aggiorna questa pagina che riporta ancora i percorsi processionali e non le foto delle autorità cittadine in processione?
c.a.
 
 
#5 Monti 2014-09-14 22:27
Caro sindaco , non mollare anche da umile cittadino
Porta tutti i documenti in procura e denuncia il tutto
Questo comune e in mano alla mafia del mattone
Siamo orgogliosi del tuo operato da uomo pulito
Bravo mimmo
 
 
#4 Aplomb 2014-09-14 17:28
Ingegnere coma mai prima parlavi tanto male dell'ex responsabile UT ed oggi sei sempre in giro con lui?
Sai che Columbo si potrebbe ingelosire?
 
 
#3 Angela C. 2014-09-13 22:39
Caro Andrea, ma dove hai vissuto finora in una caverna? Ritornaci!!!
 
 
#2 Hannibal Lecter 2014-09-13 15:41
Molto interessante, caro Andrea del post #1, quello che dici intorno ai tre uomini con interessi nell'edilizia che avrebbero mandato a casa il Sindaco. Parlami in maniera più chiara di questo profilo amministrativo di Casamassima. Non preoccuparti, sono interessato sí, ma non sono uno di loro in cerca di provocazioni.... anzi, è da tempo che ho voglia di avere degli amici per la cena.... e questa volta probabilmente come commensali avrò qualche gola divenuta, per opportunità, profonda ma sincera!
H.L.
 
 
#1 ANDREA 2014-09-13 10:31
Gentile Sindaco, sei stato mandato a casa non per merito dell'opposizione ma, è chiaro, da tre "uomini" della maggioranza che avendo interessi nell'edilizia non hanno condiviso la politica e la lotta che hai fatto per il rispetto della legalità. Sei una persona onesta e l'onestà in politica, a quanto pare, perde sempre. Grazie per la passione che hai messo nel cercare di rimettere in piedi questo Paese, ti saluto con stima.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI