Lunedì 20 Novembre 2017
   
Text Size

SAN ROCCO, AL VIA I FESTEGGIAMENTI

Foto San_Rocco

Finalmente ci siamo. Prendono il via oggi, sabato 13 settembre, per poi proseguire anche domani, domenica 14, e lunedì 15, i festeggiamenti in onore di San Rocco da Montpellier, protettore della nostra cittadina. E' molto ricco, come sempre, il programma delle celebrazioni civili e religiose in onore del santo, del quale quest'anno ricorre il 479° anniversario della proclamazione di protettore della nostra cittadina e il 323° anniversario della festa qui da noi. Ma andiamo a vedere più nel dettaglio il programma. Oggi, sabato 13, messe alle 8.30 e alle 11, processione alle 12, con la traslazione della sacra immagine di San Rocco dalla chiesa Madre a Santa Maria delle Grazie, sulla via per Bari, e alle 19.30 ancora santa messa nella chiesa Santa Maria delle Grazie e successivo ritorno della statua del santo in chiesa Madre.

Domani, domenica 14, ancora messe in chiesa Madre alle 6, alle 8 e alle 19.30, ma anche alle 10.30. Al termine di quest'ultima funzione religiosa al via la processione dell'immagine del santo e della reliquia della santa croce. Alle 18, poi, ancora processione con l'arrivo della statua di San Rocco al cimitero cittadino, dove vi sarà un momento di preghiera per ricordare i defunti. Lunedì 15, inoltre, messe in chiesa Madre alle 8.30, alle 11 (messa dell'emigrante) e alle 19.30 e processione a partire dalle 18.

Per quel che riguarda invece le celebrazioni civili, i concerti bandistici vedranno impegnate nei tre giorni di festa, da oggi a lunedì 15, le bande di Conversano (maestro Vincenzo Cammorano), Squinzano, in provincia di Brindisi, (maestro Giovanni Guerrieri), Bitonto (maestro Mezzapesa), Ailano, in provincia di Cosenza, (maestro Nicola Samale), Rutigliano (maestro Giuseppe Gregucci). La bassa musica che allieterà le strade cittadine per tutta la durata della festa è quella della città di Bitonto.

Tre gli spettacoli pirotecnici, in programma il lunedì sera, 15 settembre, a partire dalle 24 (dunque alla mezzanotte tra il lunedì e il martedì) a cura della ditta dei cavalieri Bruscella e Pellicano di Modugno, del cavalier Bruscella (Fireworks) sempre di Modugno e del cavalier Di Matteo di Sant'Antimo, in provincia di Napoli. L'illuminazione è della ditta Faniuolo di Putignano, gli addobbi floreali sono della locale 'La Piccola Sanremo', mentre il luna park sarà allestito come sempre in piazza Federico Fellini, in fondo a via Lapenna non lontano dalla scuola media succursale.

Commenti  

 
#1 io 2014-09-15 10:04
Basta con questi fuochi pirotecnici anticate l' ora mezzanotte è tardi c'è gente che il giorno dopo lavoraaaa
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI