Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

LA POLIZIA MUNICIPALE FA LEZIONI ALLA SCUOLA MEDIA

vigili-a-scuola


Giovedì 26 ottobre 2009 nella scuola media “Dante Alighieri” di Casamassima è iniziato un ciclo di lezioni di educazione stradale; tenute dai componenti della locale polizia municipale con le varie classi della scuola.

Il programma è basato su di 10 lezioni distribuite tra le classi prime, seconde e terze; di 2 ore ciascuna. Ogni corso seguirà all’incirca 6 ore di lezione.

Le lezioni che la polizia municipale sta effettuando sono basate su un programma di rispetto delle regole, su come affrontare i pericoli che derivano dalla strada e sulla segnaletica stradale. Le lezioni sono differenziate rispetto all’anno di frequenza dei ragazzi.

Alle classi prime vengono insegnati soprattutto le regole fondamentali che ogni pedone deve essere a conoscenza; le caratteristiche della strada e la varia segnaletica stradale, sia orizzontale che verticale. Alle classi seconde oltre la segnaletica in generale si insegnano i comportamenti che devono avere i ciclisti per strada; il valore giuridico del divieto, e i diritti e doveri sulla strada. Le classi terze invece affrontano insegnamenti sull’uso corretto del casco; i basilari elementi di pronto soccorso, e le conseguenze che hanno l’uso di alcol e stupefacenti sui guidatori di auto e moto.

Il programma d’insegnamento è stato pensato soprattutto sul rispetto delle regole e la salvaguardia della propria vita sulla strada; invece di soffermarsi esclusivamente sul rispetto delle regole per evitare semplicemente una multa.

I ragazzi sono sembrati molto interessati a queste insegnamenti, ci dicono i vigili: “una mezz’oretta prima della fine di ogni lezione ci soffermiamo con loro, rispondendo a loro domande su temi che succedono ogni giorno per strada... I ragazzi risultano essere molto più preparati dei genitori facendo notare che quando si trovano con la mamma o il papà in auto, e il genitore suona il clacson loro li correggono dicendo qui non si suona il clacson. I ragazzi sono sicuramente molto attivi in tal senso”.

Le lezioni sono state organizzate dalla scuola media all’interno della nuova materia «convivenza civile». Queste lezioni ci dice la dottoressa Francesca Santolla, direttrice dell’istituto, servono non soltanto alla conoscenza delle basilari regole stradali ma anche per far comprendere ai ragazzi, tramite il contatto con la polizia municipale, a non percepire la divisa come un elemento estraneo, un nemico, colui che punisce e che fa la multa; ma ad una persona di riferimento a cui rivolgersi se ci sono delle problematiche. Grazie alla figura di riferimento del vigile urbano i ragazzi hanno una forma di attenzione maggiore, poiché l’insegnamento è fatto da una figura istituzionale al di fuori della scuola.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI