Mercoledì 22 Novembre 2017
   
Text Size

CONDIZIONATORI, PROROGA PER L'OBBLIGO DEL LIBRETTO

condizionatore

Slitta al 15 Ottobre 2014 l’obbligo di dotarsi del nuovo libretto di impianto

per tutti gli apparecchi di climatizzazione invernale e/o estiva

 

 

 

 

In mezzo a tanta confusione e tra mille incertezze, qualche ovvietà ogni tanto diventa non soltanto utile, ma persino necessaria“ (Giovanni Soriano, Maldetti. Pensieri in soluzione acida, 2007). Per correggere i danni dovuti alla non osservanza delle norme sono state escogitate le leggi di proroga. La notizia circolava già da qualche giorno, adesso è ufficiale! Il termine per l’adozione dei nuovi formulari del libretto di impianto per tutti gli apparecchi di climatizzazione invernale e/o estiva, di produzione di acqua calda sanitaria e del rapporto di controllo di efficienza energetica, slitta dal 1 Giugno 2014 al prossimo 15 Ottobre. Dunque, è stata prorogata la scadenza per il libretto di impianto per la climatizzazione e il rapporto di efficienza energetica. Il Ministro Guidi ha firmato il 20 Giugno 2014 il decreto che fissa al 15 Ottobre 2014 la scadenza entro la quale il libretto di impianto per la climatizzazione e il rapporto di controllo di efficienza energetica sugli impianti termici di climatizzazione invernale ed estiva, siano conformi ai modelli di cui al Dm. 10 Febbraio 2014 del Ministro dello Sviluppo Economico. Tenuto conto delle richieste di proroga dei suddetti termini, presentate dal Coordinatore della Commissione Ambiente-Energia della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, stante la difficoltà riscontrata nella maggior parte delle Regioni a rispettare i termini stessi e ritenuto opportuno prorogare i suddetti termini al fine di consentire alle Regioni, rispettivamente, di apportare eventuali integrazioni al libretto, ai sensi dell’articolo 3, comma 3 del Dm. 10 Febbraio 2014 e di emanare propri indirizzi operativi alle autorità competenti e agli operatori del settore, anche in attuazione dell’articolo 10, comma 4 del Dpr. n. 74 del 16 Aprile 2013, il 15 Ottobre 2014 diventa la data a partire dalla quale si deve provvedere alla sostituzione o alla compilazione del nuovo libretto di impianto. L’anzidetta sostituzione può compiersi in occasione e con la gradualità dei controlli periodici di efficienza energetica previsti dal Dpr. n. 74 del 16 Aprile 2013 o di interventi su chiamata per difetti o danneggiamenti dell’impianto stesso. Fino alla data del 15 Ottobre 2014 in tutte le operazioni di controllo, negli interventi sopra richiamati e nelle nuove installazioni possono essere utilizzati sia i nuovi che i vecchi moduli di libretto di impianto. Insomma, vessati o non vessati, sull’imposizione del nuovo libretto di impianto è giusto far sapere ai cittadini come stanno veramente le cose, cioè verosimilmente che la data del 15 Ottobre 2014 è sostitutiva di quella del 1 Giugno 2014 e che non ci sono termini ultimativi: pensare di dotare tutti gli impianti di climatizzazione del nuovo libretto entro la data del 15 Ottobre significa non conoscere le ragioni delle famiglie.

Giovanni Colucci, consulente tecnico e perito del Tribunale civile e penale

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI