Lunedì 20 Novembre 2017
   
Text Size

DA DOMANI LA SPESA ALTERNATIVA PROPOSTA DAL GAP

gap locandina

Prenderà finalmente avvio domani mattina a Casamassima il sistema alternativo di acquisti proposto su tutto il territorio nazionale dai Gap, i cosiddetti 'Gruppi di acquisto popolare', dopo che anche nel nostro comune si è costituita una rete di cittadini aderenti a questo nuovo concetto di spesa.

La sigla Gap indica infatti reti di cittadini che si associano e che decidono per l'acquisto collettivo di generi alimentari come pasta, conserve, latte, legumi, verdura, ortaggi. Il gruppo Gap Casamassima, creato per volontà dei Giovani comunisti del Prc di Casamassima (Mariella Calisi, Francesco Bellomo, Angelo Abbatecola, Francesco Nanna e Gianni Abbatecola), acquisterà beni alimentari che si impegnerà a distribuire a prezzo di costo.

Le bancarelle allestite per la vendita saranno situate ogni sabato nei pressi della sede del Prc Casamassima in Piazza Aldo Moro 44 e saranno aperte dalle ore 9 alle ore 11.30. Dopo aver acquistato i prodotti, i tesserati potranno inoltre effettuare l'ordine per la settimana successiva attraverso la compilazione di un modulo personalizzato. Gap Casamassima ha anche creato un profilo Facebook e settimanalmente proporrà la lista dei prodotti che saranno disponibili il sabato seguente con i relativi prezzi.

"È questa la nostra ricetta per combattere il caro vita", ha affermato entusiasta Mariella Calisi, segretario del Prc. Ma come si diventa soci del Gap? "La prerogativa essenziale è il tesseramento - ha spiegato sempre Mariella Calisi - che ha validità per tutto il 2014. La quota d'iscrizione è di 3 euro, una somma simbolica e alla portata di tutte le tasche".

Il Gap, comunque, non ha scopo di lucro, perché non si occupa della vendita dei prodotti, bensì della contrattazione dei beni direttamente con i produttori allo scopo di creare una rete di distribuzione alternativa a quella delle grandi catene. Tutti i prodotti rientranti nel Gap sono peraltro tracciati in modo tale che si possa risalire ai produttori. A Casamassima il Gap sorge all'interno dell'Associazione socio-culturale "Collettivamente", entrata a far parte della R@p (Rete per l'autorganizzazione popolare).

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI